ATTENZIONE! Il sito del Centro Internazionale Studi Famiglia ha cambiato indirizzo.

Tra qualche secondo verrete indirizzati al nuovo sito.
Se non dovesse accadere, cliccate qui:
www.famigliacristiana.it/canale/cisf



Your browser doesn't support java or java is not enabled! 
























 

 

 

Bibliografia
  

…SEMPLICEMENTE PADRI
Vecchie e nuove forme di paternità
nella società post-moderna
...JUST FATHERS
Old and New Forms of Fatherhood in Post Modern Society

Selezione bibliografica dal 2000 - 2007


A CURA DEL CENTRO DI DOCUMENTAZIONE
Tutti i testi riportati sono disponibili presso
il Centro di documentazione
.

Alcuni libri e riviste per approfondire:

LIBRI

  • Ambrosio Gianni (et al.), Genitori e figli nella famiglia affettiva, Glossa, Milano, 2002, pp. 294

  • Andolfi Maurizio (et al.), Il padre ritrovato. Alla ricerca di nuove dimensioni paterne in una prospettiva sistemico-relazionale, Franco Angeli, Milano, 2001, pp. 341

  • Belletti Francesco, Essere padri. Aspetti esistenziali, emozionali e relazionali della paternità, San Paolo, Cinisello B. (MI), 2003, pp. 100

  • Bessone Mario, Dogliotti Massimo, Ferrando Gilda, Giurisprudenza del diritto di famiglia. III filiazione e adozione, Giuffrè, Milano, 2000, pp. 1108

  • Bimbi Franca, Trifiletti Rossana (a cura di), Madri sole e nuove famiglie. Declinazioni inattese della genitorialità, Edizioni Lavoro, Roma, 2006, pp. 366

  • Braun Levine Suzanne, Papà a tempo pieno. Cosa succede quando gli uomini antepongono la famiglia al lavoro, Sonzogno, Milano, 2000, pp. 207

  • Cattorini Paolo (et al.), Padri e figli. Nella società contemporanea, Paoline, Milano, 2003, pp. 113

  • Covato Carmela, Memorie di cure paterne. Genere, percorsi educativi e storie d'infanzia, Unicopli, Milano, 2002, pp. 269

  • Cristiani Corinna, Vita da padri. La nuova famiglia. Storia, culture e affetti del ruolo paterno, Mondadori, Milano, 2000, pp. 142

  • D'Amore Antonio (a cura di), La stanza degli specchi. Generazioni e dipendenza, Franco Angeli, Milano, 2004, pp. 79

  • Ferrarotti F. (et al.), Le figure del padre. Ricerche interdisciplinari, Armando, Roma, 2001, pp. 219

  • Gebauer Karl, Padre cercasi. 16 storie esemplari, Magi, Roma, 2006, pp. 220

  • Giusti Edoardo, Fusco Lino, Uomini. Psicologia e psicoterapia della maschilità, Sovera, Roma, 2002, pp. 463

  • Gobbi Gilberto, Il padre non è perfetto, Vita Nuova, Verona, 2004, pp. 168

  • Heinowitz Jack, Il papà incinto. Diventare genitori insieme, Bonomi, Pavia, 2000, pp. 206

  • Jellouschek Hans, Sposati con il lavoro. Mariti in carriera, eroi a metà, Magi, Roma, 2004, pp. 170

  • Lebra Andrea, Franzin Paola, Maternità e paternità nel lavoro. Una guida pratica, Edizioni Lavoro, Roma, 2001, pp. 286

  • Lo Sapio Giovanna, Se non è grande che babbo è, Armando, Roma, 2005, pp. 159

  • Maccarinelli Mauro (a cura di), Un padre per vivere. L'esperienza della figura paterna tra istanze religiose e socio-culturali, Il Poligrafo, Padova, 2001, pp. 349

  • Maggioni Guido (a cura di), Padri nei nostri tempi. Ruoli, identità, esperienze, Donzelli, Roma, 2000, pp. VII, 224

  • Marcelli Daniel, Il bambino sovrano. Un nuovo capo in famiglia?, Raffaello Cortina, Milano, 2004, pp. XIV-199

  • Neroni Liliana, La figura paterna nello sviluppo del pensiero di Freud. Raccontarsi per conoscersi, Armando, Roma, 2004, pp. 78

  • Petri Horst, Mio Padre? Non c'è...Il dramma della deprivazione del padre. Dal caos dei sentimenti alla forza che guarisce, Koinè, Roma, 2001, pp. 209

  • Poli Osvaldo, Cuore di papà. Il modo maschile di educare, San Paolo, Cinisello B. (MI), 2006, pp. 200

  • Procentese Fortuna, Padri in divenire. Nuove sfide per i legami familiari, Franco Angeli, Milano, 2005, pp. 134

  • Quaglia Rocco, Longobardi Claudio, Pagani Simona, Il "valore" del padre. Il ruolo paterno nello sviluppo del bambino, Utet Libreria, Torino, 2001, pp. XIII, 143

  • Risé Claudio, Il padre. L'assente inaccettabile, San Paolo, Cinisello B. (MI), 2003, pp. 164

  • Risè Claudio, Il mestiere di padre, San Paolo, Cinisello B.mo (MI), 2004, pp. 249

  • Salerno Alessandra, Di Vita Angela Maria (a cura di), Genitorialità a rischio. Ruoli, contesti e relazioni, Franco Angeli, Milano, 2004, pp. 283

  • Serra Carlo (et al.), Conflitti di coppia e figli. Una proposta metodologica per il lavoro di consulenza, Laurus Robuffo, Roma, 2002, pp. 192

  • Spataro Mario, Quando il padre non c'è. Disgregazione della famiglia e declino della figura paterna, Edizioni Settimo Sigillo, Roma, 2000, pp. 126

  • Valli Aldo Maria, La palla è rotonda. Lettere da bordo campo a un figlio adolescente, Monti, Saronno (Va), 2002, pp. 180

  • Zanfroni Elena, Educare alla paternità. Tra ruoli di vita e trasformazioni familiari, La Scuola, Brescia, 2005, pp. 319

  • Zattoni Mariateresa, L'avventura familiare della nascita, San Paolo, Cinisello B. (Mi), 2001, pp. 63

  • Zattoni Maria Teresa, Genitori nella tempesta. Le relazioni familiari e l'adolescenza, San Paolo, Cinisello B.mo (MI), 2005, pp. 100

  • Zattoni Mariateresa, Gillini Gilberto, Il grande libro dei genitori. Un manuale per il ciclo di vita della famiglia, San Paolo, Cinisello B. (MI), 2004, pp. 298

  • Zoja Luigi, Il gesto di Ettore. Preistoria, storia, attualità e scomparsa del padre, Bollati Boringhieri, Torino, 2000, pp. 317
       

RIVISTE ITALIANE

  • Albretti Carolina, Il bambino della notte ed il figlio di sutura, "Pedagogika.it", n. 4, 2002, pp. 24-25

  • Ambrosio Gianni, Una società senza padri, "Educare per", n. 1-2, 2000, pp. 42-55

  • Ammaniti Massimo, Tambelli Renata, Odorisio Flaminia, Intervista clinica per lo studio delle rappresentazioni paterne in gravidanza: IRPAG, "Età evolutiva", n. 85, 2006, pp. 30-40

  • Astrei Giovanni, Bevere Antonella, Fischetti Franca, Finalmente... l'ora del padre, "Sì alla vita", n. 5, 2000, pp. 46-50

  • Attili Grazia, Pater semper incertus, "Psicologia contemporanea", n. 167, 2001, pp. 4-11

  • Belletti Francesco, Vecchie e nuove domande sulla paternità, "La famiglia", n. 199, 2000, pp. 62-70

  • Brioschi Giuseppe, Paternità e sponsalità di San Giuseppe, "Studi cattolici", n. 493, 2002, pp. 204-208

  • Camilleri Enrico, Interesse del minore e disconoscimento della paternità. Spunti critici per un (ri)allineamento al sistema delle azioni di stato, "Familia", n. 3, 2001, pp. 619-642

  • Campanini Giorgio, Padri e madri nella società e nella famiglia che cambiano, "La famiglia", n. 204, 2000, pp. 32-42

  • Cassano Giuseppe, Rapporti tra genitori e figli, illecito civile e responsabilità: la rivoluzione giurisprudenziale degli ultimi anni alla luce del danno esistenziale, "Il diritto di famiglia e delle persone", n. 4, 2006, pp. 1985-2015

  • Cisf, Come cambia la figura paterna, "Famiglia oggi", n. 2, 2002, pp. 72-79

  • Di Nicola Giulia Paola, Semplicemente padri, "La famiglia", n. 199, 2000, pp. 71-77

  • Di Vita Angela Maria (et al.), I neopadri. Per contare di più nella vita dei figli, "Famiglia oggi", n. 3, 2003, pp. 6-65

  • Drei Sabrina, Carugati Felice, Il ruolo del padre nella ricerca psicologica recente. Rassegna, "Età evolutiva", n. 76, 2003, pp. 102-118

  • Eiguer Alberto, Il padre "destituito", "Interazioni", n. 1, 2005, pp. 27-34

  • Ficeto Tiziana, Reinventare la paternità. Per una cultura dei nuovi padri, "Rivista di scienze dell'educazione", n. 1, 2000, pp. 15-33

  • Gallino Giorgio, A spasso con mia figlia, "Psicologia contemporanea", n. 162, 2000, pp. 4-11

  • Galli Norberto, La nuova paternità in educazione, "Pedagogia e vita", n. 1, 2000, pp. 46-73

  • Giani Gallino Tilde, Figli adolescenti e funzione paterna, "La famiglia", n. 221, 2003, pp. 26-37

  • Guglielmi Carla, Servono più padri e meno amici, "Vita pastorale", n. 2, 2001, pp. 43-46

  • Istat, Diventare padri in Italia, "Consultori familiari oggi", n. 4, 2005, pp. 67-75

  • Lagarde Michel, La "paternità" di Dio nell'Islam, "Nuova umanità", n. 2, 2001, pp. 301-308

  • Lo Sapio Giovanna, Riflessioni sulla funzione educativa del padre, "La famiglia", n. 235, 2006, pp. 26-36

  • Lo Sapio Giovanna, Essere padri oggi. Un ruolo sempre più importante, "Consultori familiari oggi", n. 2, 2006, pp. 61-68

  • Lupi Stefano (et al.), Ritornino i padri, "Note di pastorale giovanile", n. 5, 2003, pp. 5-35

  • Malanetto Paola, Spunti sulla dichiarazione giudiziale di paternità naturale in Italia ed in Francia, "Il diritto di famiglia e delle persone", n. 1, 2001, pp. 422-452

  • Mantovani Susanna, Di padre in figli, "Vivereoggi", n. 2, 2001, pp. 49-54

  • Mapelli Barbara (a cura di), Generazioni, "Adultità", n. 12, 2000, pp. 5-193

  • Mollo Gaetano, La riscoperta del ruolo paterno, "La famiglia", n. 215, 2002, pp. 5-16

  • Monti Fiorella, Co-costruzione dei processi relazionali precoci: fattori di rischio e protezione, "Età evolutiva", n. 78, 2004, pp. 53-100

  • Nobile Angelo, Figura paterna e amore per la narrativa, "La famiglia", n. 222, 2003, pp. 60-66

  • Pedrinazzi Antonietta (et al.), Il padre al buio, "Vivereoggi", n. 1, 2001, pp. 49-55

  • Pilato Pamela, Congedi parentali e nuovi papà, "Prospettiva persona", n. 40, 2002, pp. 55-59

  • Quilici Maurizio, La strada è in salita ma percorribile, "Famiglia oggi", n. 3, 2003, pp. 76-81

  • Renda Andrea, Filiazione biologica, adottiva ed artificiale in Scandinavia. Sistema dell'accertamento e principio di verità, "Familia", n. 2, 2004, pp. 363-389

  • Saini Ivano, Il senso del padre, "Orientamenti pedagogici", n. 5, 2003, pp. 943-952

  • Selvini Matteo, Vecchi e nuovi padri, "Ecologia della mente", n. 2, 2000, pp. 145-163

  • Stevani Jolanda, Padri in cerca d'autore, "Psicologia contemporanea", n. 193, 2006, pp. 72-79

  • Tucci Giuseppe, Paternità biologica e paternità legale di fronte al Dna, "Familia", n. 3,2004, pp. 453-474

  • Varano Edoardo, Azione di disconoscimento di paternità, decorrenza del termine e onere della prova, "Familia", n. 2, 2006, pp. 279-298

  • Venturelli Francesca, Verso una filosofia della generazione e dell'infanzia. Il "noi" dei genitori e la relazione con il figlio nella riflessione di Ferdinand Ulrich, "Rivista di scienze dell'educazione", n. 2, 2005, pp. 301-313

  • Zamboni Stefano, Passatori di vita. Saggio sulla paternità, "Rivista di teologia morale", n. 150, 2006, pp. 267-272

  • Zampino A. Francesca, La funzione genitoriale precoce del padre, "Interazioni", n. 2, 2002, pp. 137-157

  • Zattoni Mariateresa, Gillini Gilberto, I tratti del sogno paterno, "Famiglia oggi", n. 5,2001, pp. 8-13
       

RIVISTE STRANIERE

  • Almeida David M., Wethington Elaine, McDonald Daniel A., Daily Variation in Paternal Engagement and Negative Mood: Implications for Emotionally Supportive and Conflictual Interactions, "Journal of Marriage and Family", n. 2, 2001, pp. 417-429

  • Anderson Elaine A., Kohler Julie K., Letiecq Bethany L., Low-Income Fathers and "Responsible Fatherhood" Programs: A Qualitative Investigation of Participants' Experiences, "Family Relations", n. 2, 2002, pp. 148-155

  • Aquilino William S., The Noncustodial Father-Child Relationship from Adolescense into Young Adulthood, "Journal of Marriage and Family", n. 4, 2006, pp. 929-946

  • Auschitzka Agnès (et al.), Quand les papas paternent es bébés s'en portent mieux, "Pastorale familiale", n. 1-2, 2002, pp. 4

  • Barraco Marthe (et al.), Le choc de la naissance: soigner la parentalité, "Dialogue", n. 152, 2001, pp. 3-72

  • Barroux Colette (et al.), Paternité: une géométrie variable, "L'école des parents", n. 3-4, 2002, pp. 27-46

  • Berger Maurice, Le droit d'hébergement du père concernant un bébé, "Dialogue", n. 155, 2002, pp. 90-104

  • Bernhardt Eva M. (et al.), Qualities Men Prefer for Children in the US and Sweden: Differences Among Biological, Step and Informal Fathers, "Journal of Comparative Family Studies", n. 2, 2002, pp. 235-247

  • Bernhardt Eva M., Goldscheider Frances K., Men, Resources and Family Living: the Determinants of Union and Parental Status in the United States and Sweden, "Journal of Marriage and Family", n. 3, 2001, pp. 793-803

  • Bulanda Ronald E., Paternal Involvement with Children: The Influence of Gender Ideologies, "Journal of Marriage and Family", n. 1, 2004, pp. 40-45

  • Coles Roberta L., Black Single Custodial Fathers: Factors Influencing the Decision to Parent, "Families in Society", n. 2, 2003, pp. 247-258

  • Costigan Catherine L., Cox Martha J., Fathers' Participation in Family Research: Is There a Self-Selection Bias?, "Journal of Family Psychology", n. 4, 2001, pp. 706-720

  • De Alencar Lima Maria Thereza, Mantilla de Souza Rosane, Les conflicts masculins dans les familles recomposées, "Dialogue", n. 172, 2006, pp. 133-141

  • De Courcy Louis (et al.), Parents, parlez politique avec vos enfants, "Pastorale familiale", n. 3-4, 2001, pp. 3

  • Doherty William J. Farrell Erickson Martha, LaRossa Ralph, An Intervention to Increase Father Involvement and Skills with Infants During the Transition to Parenthood, "Journal of Family Psychology", n. 3, 2006, pp. 438-447

  • Dorr Carol, Listening to Men's Stories: Overcoming Obstacles to Intimacy from Childhood, "Families in Society", n. 5, 2001, pp. 509-515

  • Eggerbeen David J., Knoester Chris, Does Fatherhood Matter for Men?, "Journal of Marriage and Family", n. 2, 2001, pp. 381-393

  • Forster Franz, Männer, die auch Väter sind..., "Dialog", n. 4, 2000, pp. 3-7

  • Gilding Michael, DNA Paternity Testing Without the Knowledge or Consent of the Mother, "Family Matters", n. 68, 2004, pp. 68-75

  • Gupta Sanjiv, Smock Pamela J., Manning Wendy D., Moving Out: Transition to Nonresidence Among Resident Fathers in the United States, 1968-1997, "Journal of Marriage and Family", n. 3,2004, pp. 637-638

  • Hirczy De Miño Wolfgang P., From Bastardy to Equality: the Rights of Nonmarital Children and Their Fathers in Comparative Perspective, "Journal of Comparative Family Studies", n. 2, 2000, pp. 231-262

  • Hofferth Sandra L., Anderson Kermyt G., Are All Dads Equal? Biology Versus Marriage as a Basis for Paternal Investment, "Journal of Marriage and Family", n. 1,2003, pp. 213-232

  • Howard Kimberly S. (et al.), Fathers' Influence in the Lives of Children with Adolescent Mothers, "Journal of Family Psychology", n. 3, 2006, pp. 468-476

  • Hyjer Dik Patricia (et al.), Low-Income and Working-Poor Families, "Family Relations", n. 2, 2004, pp. 121-247

  • Ishii-Kuntz Masako (et al.), Japanese Fathers of Preschoolers and Their Involvement in Child Care, "Journal of Marriage and Family", n. 3, 2004, pp. 779-791

  • Jayakody Rukmalie, Kalil Ariel, Social Fathering in Low-Income, African American Families with Preschool Children, "Journal of Marriage and Family", n. 2, 2002, pp. 504-516

  • King Valarie, The Influence of Religion on Fathers' Relationships With Their Children, "Journal of Marriage and Family", n. 2, 2003, pp. 382-395

  • King Valarie, Mullan Harris Kathleen, Heard Holly E., Racial and Ethnic Diversity in Nonresident Father Involvement, "Journal of Marriage and Family", n. 1, 2004, pp. 1-21

  • Kost Kathleen A., The Function of Fathers: What Poor Men Say About Fatherhood, "Families in Society", n. 5, 2001, pp. 499-508

  • Larossa Ralph (et al.), The Changing Culture of Fatherhood in Comic-Strip Families: A Six-Decade Analysis, "Journal of Marriage and the Family", n. 2, 2000, pp. 375-387

  • Larson Reed, Verma Suman, Dworkin Jodi, Men's Work and Family Lives in India: The Daily Organization of Time and Emotions, "Journal of Family Psychology", n. 2, 2001, pp. 206-224

  • Litton Fox Greer, Bruce Carol, Conditional Fatherhood: Identity Theory and Parental Investment Theory as Alternative Sources of Explanation of Fathering, "Journal of Marriage and Family", n. 2, 2001, pp. 394-403

  • Madden-Derdich Debra A., Leonard Stage A., Parental Role Identity and Fathers' Involvement in Coparental Interaction After Divorce: Fathers' Perspectives, "Family Relations", n. 3, 2000, pp. 311-318

  • Marsiglio William (et al.), Scholarship on Fatherhood in the 1990s and Beyond, "Journal of Marriage and the Family", n. 4, 2000, pp. 1173-1191

  • Marsiglio William, Hutchinson Sally, Cohan Mark, Envisioning Fatherhood: A Social Psychological Perspective on Young Men Without Kids, "Family Relations", n. 2, 2000, pp. 133-142

  • Marsiglio William, Hutchinson Sally, Cohan Mark, Young Men's Procreative Identity: Becoming Aware, Being Aware and Being Responsible, "Journal of Marriage and Family", n. 1, 2001, pp. 123-135

  • Mazza Carl, And then the World Fell Apart: The Children of Incarcerated Fathers, "Families in Society", n. 5-6, 2002, pp. 521-529

  • McBride Brent A. (et al.), Paternal Identity, Maternal Gatekeeping and Father Involvement, "Family Relations", n. 3, 2005, pp. 360-372

  • Miall Charlene E., March Karen, Community Attitudes Toward Birth Fathers' Motives for Adoption Placement and Single Parenting, "Family Relations", n., 4, 2005, pp. 535-546

  • Mincy Ronald, Garfinkel Irwin, Nepomnyaschy Lenna, In-Hospital Paternity Establishment and Father Involvement in Fragile Families, "Journal of Marriage and Family", n. 3, 2005, pp. 611-626

  • Neyrand Gerard (et al.), Les més aventures du père, "Pastorale familiale", n. 3-4, 2001, pp. 9

  • NICHD-Early Child Care Resesarch Network, Factors Associated With Fathers' Caregiving Activities and Sensitivity With Young Children, "Journal of Family Psychology", n. 2, 2000, pp. 200-219

  • Parra-Cardona José Ruben, Wampler Richard S., Sharp Elizabeth A., "Wanting to Be a Good Father": Experiences of Adolescent Fathers of Mexican Descent in a Teen Fathers Program, "Journal of Marital and Family Therapy", n. 2, 2006, pp. 215-231

  • Pasley Kay, Futris Ted G., Skinner Martie L., Effects of Commitment and Psychological Centrality on Fathering, "Journal of Marriage and Family", n. 1, 2002, pp. 130-138

  • Pears Katherine C. (et al.), The Timing of Entry into Fatherhood in Young, At-Risk Men, "Journal of Marriage and Family", n. 2, 2005, pp. 429-447

  • Risch Sharon C., Jodl Kathleen M., Eccles Jaquelynne S., Role of the Father-Adolescent Relationship in Shaping Adolescents' Attitudes toward Divorce, "Journal of Marriage and Family", n. 1, 2004, pp. 46-58

  • Royal Segolen, La societé doit arrêter de marginaliser les pères, "Pastorale familiale", n. 5-6, 2001, pp. 2

  • Shawn-Matta Dana, Knudson-Martin Carmen, Father Responsability: Couple Processes and the Coconstruction of Fatherhood, "Family Process", n. 1, 2006, pp. 19-37

  • Shimoni R., Este David, Clark Dawnee E., Paternal Engagement in Immigrant and Refugee Families, "Journal of Comparative Family Studies", n. 4, 2003, pp. 555-568

  • Sigle-Rushton Wendy, Young Fatherhood and Subsequent Disadvantage in the United Kingdom, "Journal of Marriage and Family", n. 3, 2005, pp. 735-753

  • Stewart Susan D., Manning Wendy D., Smock Pamela J., Union Formation Among Men in the U.S.: Does Having Prior Children Matter?, "Journal of Marrige and Family", n. 1, 2003, pp. 90-104

  • Strier Roni, Roer-Strier Dorit, Fatherhood and Immigration: Perceptions of Israeli Immigrant Fathers from Ethiopia and the Former Soviet Union, "Families in Society", n. 1, 2005, pp. 121-133

  • Strug David, Rabb Leonard, Nanton Ronnie, Provider Views of the Support Service Needs of Male Primary Caretakers of Hiv/Aids-Infected and -Affected Children: A Needs Assessment, "Families in Society", n. 3, 2002, pp. 303-313

  • Strug David, Wilmore-Schaeffer Rozetta, Fathers in the Social Work Literature: Policy and Practice Implications, "Families in Society", n. 4, 2003, pp. 503-511

  • Sullivan Robin, Fathering and Children, "Family Matters", n. 58, 2001, pp. 46-51

  • Talbot Steven, From Here to Paternity, "Family Matters", n. 72, 2006, pp. 58-63

  • Top famille (a cura di), Papa absent ou à temps partiel, "Pastorale familiale", n. 3-4, 2001, pp. 3

  • Tremblay Réal, Pour une morale filiale, "Anthropotes", n. 1, 2001, pp. 39-48

  • Vergote Antoine, Le père, "Familia", n. 33, 2006, pp. 5-21

  • Walker Alexis J., McGraw Lori A. (et al.), Who is Responsible for Responsible Fathering?, "Journal of Marriage and the Family", n. 2, 2000, pp. 563-574

  • Walter Maggie, Parental Involvement of Unwed Non-Resident Fathers, "Family Matters", n. 57, 2000, pp. 34-39

  • Weinman Maxine L., Buzi Ruth S., Smith Peggy B., Addressing Risk Behaviors, Service Needs and Mental Health Issues in Programs for Young Fathers, "Families in Society", n. 2, 2005, pp. 261-266

  • Wilcox W. Bradford, Religion, Convention and Paternal Involvement, "Journal of Marriage and Family", n. 3, 2002, pp. 780-792

  • Yeung W. Jean (et al.), Children's Time With Fathers in Intact Families, "Journal of Marriage and Family", n. 1, 2001, pp. 136-154
        

Alcuni libri per approfondire
1990-2002

  • Andolfi Maurizio (a cura di), Il padre ritrovato. Alla ricerca di nuove dimensionio paterne in una prospettiva sistemico- relazionale, Franco Angeli, Milano, 2001, pp. 341
    Il volume propone un itinerario variegato alla ricerca della dimensione paterna. Seguendo una prospettiva sistemico- relazionale vengono esplorati nuovi modi di essere padre e vengono ricercate risorse e sensibilità specifiche del maschile nella crescità dei figli, al di là dei pregiudizi e degli stereotipi sociali, che oscillano tra il vecchio modello autoritarismo paterno privo di anima e il nuovo prototipo di mammo, che per accedere al mondo del figlio dovrebbe imitare il materno, senza scoprire invece una sua propria identità
  • Angelini Giuseppe, Il figlio. Una benedizione, un compito, Vita e Pensiero, Milano, 1991, pp.207
    Che senso ha il figlio nella vita della donna e dell’uomo? Un tempo questa domanda non veniva nemmeno sollevata: "andava da sé". Mentalità e cultura odierna si mostrano però reticenti di fronte alla generazione; l’uomo contemporaneo sembra aver perso la "sapienza" necessaria per vivere.
    L’ascolto del messaggio biblico restituisce alla sua originale e sorprendente bellezza il senso del generare. Il figlio non è anzi tutto un compito gravoso, bensì una benedizione, l’inconsapevole e imprevedibile " maestro" di speranza per chi si dispone con fiducia al futuro e accorda credito al carattere promettente della vita.
  • Argentieri Simona, Il padre materno: da San Giuseppe ai nuovi mammi, Meltemi, Roma, 1999, pp.119
    Scompare il padre tiranno, affettivamente lontano, tutto lavoro e punizioni. Compaiano i nuovi padri, eredi delle rivoluzioni femministe; che si alternano con la madre. Sapranno incarnare l’eterna fantasia del "padre materno", forte e tenero, protettivo e buono? O diventeranno mammi, che usurpano il posto della madre?
  • Badolato Gabriella, Identità paterna e relazione di coppia, Trasformazione dei ruoli genitoriali, Giuffrè, Milano, 1993, pp. 139
    I sentimenti e le emozioni collegate alla nascita di un figlio si riflettono, oltre che sul ruolo genitoriale , anche sulle dinamiche relazionali della coppia. Il bambino appena nato può dar vita a maggiore amore, vicinanza, tenerezza e coinvolgimento nei confronti del partner, ma anche a gelosia, odio, invidia e competizione. Particolare attenzione viene data al vissuto degli uomini nell’attesa, alla nascita e nelle prime fasi di vita del bambino. Nell’interesse dei figli l’A. si augura un superamento della rigida divisione dei compiti e dei ruoli.
  • Ballabio Luciano, Virilità. Essere maschi tra le certezze di ieri e gli interrogativi di oggi, Franco Angeli, Milano, 1991, pp. 223
    Come vede se stesso il maschio? Quale immagine ha della propria virilità e quale significato le attribuisce? L’A. cerca di rispondere a queste domande convinto che sull’identità maschile continui a gravare un muro di silenzio, mentre le coscienze maschili continuano a starsene protette dietro difese psicologiche potenti e barriere culturali stratificate. Ma questi muri cominciano a sgretolarsi e ad essere abbattuti soprattutto dell’irreversibilità del mutamento in atto nei processi di costruzione
    dell’identità femminile. L’A. auspica un ripensamento in profondità dell’identità maschile analizzando il maschio in rapporto con la donna, con i figli e con se stesso per cercare di fare riemergere, al di là degli stereotipi, tutte le potenzialità maschili e femminili insite in ogni persona umana.
  • Bernardini Irene, Una famiglia come un'altra, Rizzoli, Milano, 1997, pp. 227
    Il testo, dichiaratamente divulgativo, analizza le "nuove famiglie", nuclei risultanti dalla ricostruzione di un ambito familiare da parte di persone separate entrambe con figli. L’A. racconta con senso dell’umorismo e partecipazione le storie, i problemi, i conflitti di persone comuni alle prese con una realtà nuova, per la quale i vecchi modelli non funzionano.
  • Bimbi Alberto (a cura di), La funzione paterna nella formazione dell'io, Edizioni del Cerro, Tirrenia (PI), 1993, pp. 234
    E’ una raccolta di saggi, relativi alla funzione paterna, scritti dai più noti ed apprezzati specialisti: psicologi, psicoterapeuti, psicanalisti. L’intero sviluppo dell’Io del bambino è legato alla buona o scadente qualità della funzione paterna e in ogni campo delle scienze umane è possibile formulare teorie volte a comprendere e migliorare la "scena interna" chiamata funzione paterna.
  • Bimbi Franca, Castellano Grazia (a cura di), Madri e padri. Transizioni dal patriarcato e cultura dei servizi, Franco Angeli, Milano, 1990, pp. 204
    Il libro presenta una ricerca commissionata dal gruppo " Donna e patriarcato" dell’UDI dell’Emilia Romagna, che ha voluto indagare sulle modalità con cui si strutturano ed interagiscono i ruoli femminili e maschili in una fase particolare del ciclo di vita familiare: quello che segue l’evento della nascita del primo figlio ed in cui i giovani partner si definiscono come madre e padre. Il campione intervistato è costituito dai genitori dei bambini degli asili nidi di 4 comuni dell’Emilia Romagna con differenti caratteristiche socio-economiche, e presenta quindi un aspetto di interesse oltre che per gli studiosi della famiglia, anche per gli operatori dei servizi per l’infanzia.
  • Braun Levine Suzanne, Papà a tempo pieno. Cosa succede quando gli uomini antepongono la famiglia al lavoro, Sonzogno, Milano, 2000, pp. 207
    Alternando spunti teorici alle testimonianze di padri che hanno scelto il "mestiere del mammo", l’A. mette in evidenza non solo le molteplici difficoltà e ostilità in cui questi "nuovi padri" si imbattono, ma dà loro alcuni suggerimenti su come poter gestire il proprio tempo, ripensandolo e adattandolo ai bisogni dei figli; come affrontare l’intimità, un sentimento a cui gli uomini non sono abituati e di cui spesso hanno paura; come far fronte alle tensioni che la nuova distribuzione dei ruoli comporta sia nel mondo del lavoro, sia in famiglia e nei rapporti sociali.
  • Brusset B. (et al.), La funzione paterna, Borla, Roma, 1995, pp. 198
    Dopo alcuni decenni di contestazione al principio dell’autorità paterna, oggi in molte scienze ci si reinterroga sulla funzione dei padri. In campo psicanalitico il dibattito si va facendo sempre più ricco e questo libro, che nasce da un incontro tra psicanalisti francesi, lo testimonia.
  • Brustia Rutto Piera, Genitori. Una nascita psicologica, Bollati Boringhieri, Torino, 1996, pp. 321
    Il libro si divide in due parti: la prima è dedicata al nascere come padre nella nostra cultura; in particolare mira a ridisegnare la distinzione tra essere padre (funzione biologica) e sentirsi padre (funzione psicologica). La seconda parte del testo è invece dedicata alla necessità della donna di sentirsi madre, dove le parti più accurate sono quelle che guidano la distinzione tra desiderio
    di un bambino (il bambino "tappo" che ripari le proprie frustrazioni e con cui identificarsi) e il desiderio di maternità, assai più flessibile e maturo. Molto ampia è anche tutta la parte che riguarda la relazione oggettuale in gravidanza. Nell’ultimo breve capitolo l’A. punta verso "una nuova dinamica di coppia" sottolineando che il nascere come padre e come madre non può considerarsi come avventura del singolo, ma come reciproco "permesso" della coppia che ne intuisce la dinamica fondativa.
  • Cristiani Corinna (a cura di), Percorsi di genere tra natura e cultura. La famiglia affettiva a Milano negli anni Novanta, Unicopli, Milano, 1996, pp. 236
    Fra i cambiamenti socio culturali della nostra società l’uscita di scena del padre autoritario e un rinnovato vigore dei valori materni sono di grande importanza. Quali le conseguenze per le nuove generazioni che sembrano con sempre maggior fatica uscire e separarsi dalla nicchia primaria per farsi a loro volta una famiglia? Il libro esplora le ragioni affettive che ispirano i comportamenti delle famiglie e dei loro componenti.
  • Cristiani Corinna, Vita da padri. La nuova famiglia. Storia, culture e affetti del ruolo paterno, Mondadori, Milano, 2000, pp. 142
    Il testo affronta il tema della figura paterna e maschile attraverso una visione femminile. Il ruolo paterno, che nella famiglia tradizionale era riservato al maschio capofamiglia e che si basava sulla dominanza maschile depositata nelle regole di parentela, negli ultimi tempi si è radicalmente modificato in una direzione che integra valori fraterni e affettività. La cultura familiare è cambiata da quando le donne hanno ottenuto spazi e voce nel mercato del lavoro. Il testo si suddivide in tre parti. Nella prima parte il libro si occupa della storia del ruolo maschile e paterno che l’uomo ha assunto nel corso dei secoli. La seconda mette in evidenza come la teoria psicoanalitica di Freud assegni al padre un ruolo centrale, sia nel porre le fondamenta della morale e dello Stato, sia nella vita di ciascuno sotto forma di complesso edipico. Nell’ultima parte l’A. espone gli esiti del cambiamento, positivi e rassicuranti anche se non senza problemi: il risultato è un padre fraterno, affettivo, capace di godere delle gioie della famiglia e della coppia e di promuovere, attraverso l’amore, la nascita sociale dei figli
  • Di Nicola Giulia Paola, Danese Attilio, Il maschile a due voci. Il padre, il figlio, l’amico, lo sposo, il prete, Piero Manni, Lecce, 1999, pp.175
    Come sta mutando l’identità maschile in relazione all’emergere della soggettualità femminile e come le donne e gli uomini interpretano questo mutamento? Si sta passando da un identità maschile "forte" ad una "debole", dall’ideale dell’eroe, del superuomo, all’uomo fragile o addirittura sconfitto? Il testo nasce della convinzione che solo rimettendo in discussione anche l’uomo, la domanda sulla donna ha senso, non è residuale rispetto all’universo maschile. Troppo spesso la cultura della differenza ha tratteggiato l’identità maschile in controluce, in termini di "male" contrapposto al "bene".
  • Di Nicola Giulia Paola, Danese Attilio, Nel grembo del Padre. Genitori e figli a Sua immagine, Effatà Editrice, Cantalupa (TO), 1999, pp.143
    Chi è il " Padre nostro"? Che cosa ha a che fare con il nostro essere padri e madri? Non è possibile scindere la genitorialità umana dall’immagine di Dio Padre; quando è messa in crisi l’una barcolla anche l’altra, poiché "ogni paternità viene da Dio". Il testo tenta di raccordare l’esperienza delle madri e dei padri d’oggi con quella del Padre celeste, dal quale i genitori imparano a rimodellare il loro amore, distruggendone le contraffazioni che lo rendono possessivo, fragile, distratto, invadente.
  • Donati Pierpaolo ( a cura di), Uomo e donna in famiglia. Differenze, ruoli, personalità. Quinto Rapporto CISF sulla famiglia in Italia, San Paolo, Cinisello B. (MI), 1997, pp. 446
    Il rapporto esplora le identità di genere lungo il corso della vita individuale e familiare nell’Italia di oggi e mostra come la famiglia sia ancora il luogo sociale in cui somiglianze e differenze nell'identità di genere trovano i loro significati e vissuti più profondi. L’analisi è condotta dal punto di vista sociologico, demografico, psicologico e culturale, alla ricerca di quei fenomeni che possono
    rivelare una nuova coscienza e una nuova pratica del " fare famiglia" come relazione sessuata che deve realizzare la piena reciprocità fra i due gender.
  • Dupuis Jacques, Storia della paternità, Tranchida, Milano, 1992, pp. 281
    Attraverso un approccio antropologico e storiografico, l’A. ripercorre le tappe del concetto di paternità, a partire dalla "scoperta" del ruolo dell’uomo nella procreazione, fino all’affermarsi di culture "consapevoli del concetto di paternità". Trasversalmente vengono inoltre trattati i temi della differenza e disuguaglianza tra i sessi, del ruolo della sessualità nelle diverse società (matriarcali e patriarcali), dell’importanza del matrimonio rispetto alle relazioni tra i sessi e rispetto all’organizzazione societaria.
  • Ferrarotti Franco, Tentori Tullio, Barbaglio Giuseppe (ed al), Le figure del padre. Ricerche interdisciplinari, Armando, Roma, 2001, pp. 219
    Ogni cultura epocale ha elaborato una sua immagine del padre, come del resto, più in generale, della famiglia. Allo stesso modo si rileva che la figura paterna è vissuta ora come molto presente e addiritura determinante, ed ora confinata in un limbo d’indefinitezza o anche d’insinificanza. Nessuna meraviglia per chi, libero da una concezione fissista della natura, sa bene che le onde culturali che solcano la storia dei popoli e le vicende delle persone investono, modellando e rimodellando, istituzioni, costumi, le figure genitoriali.
  • Gaccione Angelo, Lettere ad Azzurra, Gitti Europa, Milano, 1991, pp. 79
    Questo agile libretto presenta una raccolta di lettere che un padre indirizza alla figlia non ancora nata. Con un linguaggio poetico e delicato, l’A. segue passo passo l’evolversi della gravidanza, dando voce ai sentimenti più intimi di un padre in attesa, che un tempo si riteneva erroneamente fossero prerogativa esclusivamente femminile.
  • Greenberg Martin, Il mestiere di papà, Il ruolo del padre nello sviluppo del bambino e nella crescita di tutta la famiglia, Red/Studio Redazionale, Como, 1994, pp. 284
    Cosa vuol dire diventare padre? Sarò un buon genitore? Sarò geloso di mio figlio? Saranno diversi i rapporti con mia moglie? La nascita di un figlio fa sorgere dubbi e incertezze in ogni uomo. L’A. vuole offrire utili e concreti suggerimenti alle molte domande e aiutare il padre a vivere serenamente il suo ruolo di genitore.
  • Guidi Alessandro (a cura di), Contributi della clinica psicoanalitica alla funzione paterna, Borla, Roma, 1994, pp. 155
    Il volume è il resoconto di una serie di conferenze organizzate dal Centro di Ascolto e di Orientamento Psicanalitico presso l’Istituto culturale Pio X di Pistoia. Emerge l’esigenza di proporre all’attenzione pubblica la funzione svolta dal padre, con l’intenzione di mettere in rilievo la carenza di attenzione alla funzione paterna sia nella clinica che nel settore socio-assistenziale, a vantaggio invece dell’attenzione teorico-pratica rivolta alla figura materna. L’opera è rivolta agli specialisti del settore.
  • Heinowitz Jack, Il papà incinto. Diventare genitori insieme, Bonomi, Pavia, 2000, pp. 206
    Si tratta di un "testo guida" sulla paternità. L’A. accompagna la coppia attraverso la meravigliosa esperienza della nascita e quindi della paternità e maternità in tutte le fasi che scandiscono la vita di una coppia dal concepimento sino al primo anno di età del bambino. Nel testo sono indicati una serie di suggerimenti pratici ai padri perché abbiano la possibilità di rielaborare e quindi di valorizzare totalmente, con la propria compagna, le sensazioni che si possono provare durante la gestazione del proprio bambino.
  • Johnson Miriam M., Madri forti, mogli deboli. La disuguaglianza del genere, Il Mulino, Bologna, 1995, pp. 376
    Uomini e donne non solo si nasce ma si diventa; una differenza biologica può essere trasformata in una disuguaglianza sociale. Il libro analizza i ruoli di moglie e di madre, quelli di marito e di padre all’interno della famiglia nucleare per individuare le radici del predominio maschile e i meccanismi della sua riproduzione. Secondo l’ A. la maternità costituisce una forte base della forza sociale e politica delle donne se non venisse ristretta nella famiglia nucleare, caratterizzata dalla subordinazione delle mogli ai mariti. Occorre trasformare l’istituto matrimoniale in una relazione paritetica, continuamente negoziabile. Ricco di riferimenti bibliografici.
  • Lebra Andrea, Franzin Paola, Maternità e paternità nel lavoro, Edizioni Lavoro, Roma, 2001, pp. 286
    Tutela e protezione della maternità, della paternità e relativo trattamento economico, profili lavoristici e previdenziali del tempo della maternità e della paternità nell’ambito del rapporto di lavoro dipendente privato e pubblico
  • Lenzen Dieter, Alla ricerca del padre. Dal patriarcato agli alimenti, Laterza, Roma-Bari, 1994, pp. 338
    La ricerca antropologica qui presentata ripercorre il ruolo del padre attraverso le diverse epoche storiche, a partire dalla preistoria fino alla società contemporanea. Con linguaggio generalmente semplice, e tramite l’analisi di documentazione storiografica di varia natura, emerge la progressiva espropriazione di funzioni subita dalla figura paterna nelle diverse culture, a favore della figura materna e della società (l’autorità, la trasmissione del sapere, la rappresentazione culturale, ora assunte dalla madre, ora dal sistema statale, ora dai mass media). Di notevole interesse per studiosi delle problematiche familiari delle diverse discipline.
  • Lo Russo Giuditta, Uomini e padri. L'oscura questione maschile, Borla, Roma, 1995, pp. 231
    Il libro tratta la costruzione simbolica e sociale della paternità, e più in generale il rapporto uomo-procreazione. Oggi le tecnologie genetiche possono mettere in discussione i concetti stessi di paternità, maternità e parentela, e ridisegnare i loro incerti confini tra il biologico ed il sociale. Viene riconsiderata la problematica antropologica della parentela e della discendenza, con particolare riferimento al pensiero di C. Lévi-Strauss
  • Maggioni Guido (a cura di), Padri nei nostri tempi. Ruoli, identità, esperienze, Donzelli, Roma, 2000, pp. VII-224.
    Il volume prende spunto dal Convegno internazionale svoltosi a Fano nel 1998 e organizzato dall’Università di Urbino e dall’Assessorato ai servizi educativi del Comune di Fano. Le ricerche e i contributi teorici originali sono suddivisi in tre sezioni. La prima, "Trasformazione e crisi della paternità", riunisce gli apporti di impostazione più generale. La seconda, "Forme sociali dell’essere padri", contiene saggi caratterizzati da un accostamento sociologico–empirico e da una riflessione teorica fondata sulla ricerca. Nella terza parte, "La genitorialità paterna e il diritto", sono presentati gli studi di impostazione prevalentemente giuridica.
  • Melchiorre Virgilio (a cura di), Maschio-femmina: nuovi padri e nuove madri, Paoline, Cinisello B. (MI), 1992, pp. 224
    Le identità maschile e femminile si differenziano ulteriormente entrando in contatto con la dimensione della genitorialità. Padri e madri, tuttavia, trovano una complementarietà anche nella diversità che assumono i loro ruoli. Nel volume sociologi, psicologi, filosofi e teologi offrono spunti di riflessione per meglio comprendere la complessità del rapporto uomo-donna quando si sceglie di essere anche padre e madre.
  • Quaglia Rocco, Longobardi Claudio, Pagani Simona, Il "valore" del padre. Il ruolo paterno nello sviluppo del bambino, Utet Libreria, Torino, 2001, pp. XIII-143
    Gli interventi raccolti nell’opera, pur differenziandosi nell’impostazione metodologica, ruotano intorno alla tesi che sottolinea il valore della presenza del padre nella strutturazione della personalità del figlio. Attraverso i diversi contributi, che descrivono la realtà sfaccettata e complessa della paternità, emergono tre concetti portanti: la genitorialità intesa come meta dello sviluppo; il disorientamento nelle relazioni tra i sessi, e, infine, la comprimarietà della figura paterna nello sviluppo della crescita psicologica del figlio.
  • Redigolo Giampaolo, Diario minimo di un padre, SEI, Torino, 1990, pp. 217
    E’ un racconto, anzi una serie di storie che l’A., giornalista e regista, partendo dalla sua personale esperienza, ha deciso di scrivere per invitare a riflettere sul "padre di tutti i giorni", sui piccoli avvenimenti quotidiani spesso - a torto - ritenuti banali. I suoi strumenti d’indagine non sono quindi scientifici, ma "l’ironia e la tenerezza", come afferma lo stesso A.
  • Rise' Claudio, Da uomo a uomo, Sperling & Kupfer, Milano, 1998, pp. 165
    Colloqui intimi fra psicologo e uomini che parlano dei loro sentimenti, paure, speranze e emozioni. Si sta frantumando lo stereotipo che vede il genere maschile imprigionato nel silenzio, nell’incapacità di raccontare ciò che sente e prova. Emerge il disagio, l’incertezza della propria identità e la mancanza di punti di riferimento e di modelli per i vari ruoli da svolgere.
  • Samuels Andrew, La psiche al plurale, la personalità, la moralità e il padre, Bompiani, Milano, 1994, pp. 281
    L’A. illustra, dando ampio rilievo al ruolo della metafora nella spiegazione dei processi psicologici, un modello pluralistico dello sviluppo della personalità. Basato sull’esperienza vissuta dell’analisi, egli si sofferma - attraverso una discussione dei significati dell’immaginario legato alla figura dei genitori - sulla persona, sul corpo e sull’immagine del padre, visto come fattore cruciale nell’evoluzione del pluralismo psicologico.
  • Scaparro Fulvio, Talis pater, Rizzoli, Milano, 1996, pp. 194
    Dice la copertina: "Un non-manuale che aiuterà i padri (e anche le madri) a cercare dentro di sé il modo migliore per diventare buoni genitori". Il libro è il risultato di un esperienza particolare: ventidue amici con i loro figli passano una vacanza insieme scambiandosi le storie, i dubbi, le difficoltà ma anche il piacere dell’essere padre. Di grande importanza per il genitore è il ricordarsi i propri sentimenti di bambino e ragazzo: non perché i ragazzi hanno sempre ragione ma perché solo il ricordo riuscirà a creare una vera comunicazione con i figli, fondata sulla capacità di ascoltare, sul rispetto reciproco, sull’empatia.
  • Secunda Victoria, Voglia di padre, Frassinelli, Milano, 1994, pp. 365
    La relazione che intercorre tra una donna ed un uomo è strettamente legato a quello che fu il rapporto della parte femminile con la figura paterna. Tutto ciò che intercorre tra figlia e padre finisce per segnare profondamente lo sviluppo psicologico della donna, ne orienta le scelte sessuali e del partner e pilota l’accettazione della sua femminilità. Questo testo va a fondo del problema cercando con rigore scientifico cause e soluzioni reali per migliorare la futura vita affettiva delle donne.
  • Spataro Mario, Quando il padre non c'è. Disgregazione della famiglia e declino della figura paterna, Edizioni Settimo Sigillo, Roma, 2000, pp. 126
    Vengono messe in luce le conseguenze che il declino della figura paterna nell’ambito dei diffusi fenomeni della disgregazione della famiglia può avere sulla prole. Problemi, secondo l’A., aggravati dall’"imbarbarimento" scolastico, dalla invadente presenza della televisione e dagli imperativi egualitario, multiculturale e multirazziale. L’insieme di fattori sarebbero alle origini di gravissimi problemi giovanili quali la tendenza alla criminalità e alla violenza, la diffusione della droga, le gravidanze non volute, l’insuccesso nello studio, la videodipendenza.
  • Ulivieri Stiozzi Stefania, Pensarsi padri, La paternità come esperienza autoformativa, Cooperativa Universitaria Editrice Milanese, Milano, 1998, pp. 155
    Il testo prende spunto da una ricerca sull’esperienza di paternità nella sua valenza autoformativa e utilizza un approccio di tipo clinico e biografico. Vuole essere un contributo specifico alla riflessione sui processi di formazione. La paternità, per i grandi cambiamenti che apporta nella vita di un uomo, viene interpretata come un’occasione esistenziale ricca di un potenziale autoformativo. Un’ulteriore finalità di questo lavoro è quella di comprendere quanto la dimensione dell’autoconoscenza e dell’autocura siano presenti nel vissuto maschile, per poi ragionare in una prospettiva pedagogica sul contributo che l’autoformazione e la clinica della formazione possono dare all’incremento della relazione dell’uomo con se stesso.
  • Vegetti Finzi Silvia, Battistin Anna Maria, A piccoli passi. La psicologia dei bambini dall'attesa ai cinque anni, Mondadori, Milano, 1994, pp. 358
    Quando una coppia decide di avere un figlio non sempre è preparata alla portata dell’impegno che questa scelta comporta. D’altra parte sono ben pochi gli strumenti che permettono di prepararsi a diventare genitori. La lettura di questo libro può essere utile per i futuri padri e le future madri che desiderano offrire al proprio figlio, in particolare nei primi anni di vita, le condizioni per una buona crescita. L’A. invita a procedere "a piccoli passi " nell’educazione del bambino, per trarne tutta la ricchezza possibile in termini di intelligenza ed affettività, senza cadere nell’errore di eccedere in stimoli e sollecitazioni.
  • Ventimiglia Carmine (et alii), Paternità in controluce. Padri raccontati che si raccontano, Franco Angeli, Milano, 1996, pp. 269
    Il libro è una ricerca sulla nuova modalità di essere uomo in famiglia, soprattutto di fronte alla sfida della paternità. E’ stata realizzata in Emilia Romagna su un campione di famiglie. Aspetto peculiare del testo è quello di voler evidenziare la difficoltà di esplorazione, da parte del maschio, del sistema familiare, quale luogo di relazione e di cura, di affetto e genitorialità. La natura "narrativa" delle storie familiari che l’A. considera non sono solo raccontate dal punto di vista degli uomini, ma anche ascoltando le mogli e le operatrici dei servizi.
  • Ventimiglia Carmine, Di padre in padre. Essere, sentirsi, diventare padri, Franco Angeli, Milano, 1994, pp. 196
    La tesi di fondo è che oggi non si possa parlare di "nuovi padri" perché i segnali di cambiamento, che pure sono registrabili, si muovono in un processo di pendolarità tra vecchio e nuovo. Gli uomini si limitano " a dare una mano in casa" , ma senza avere occhio, perché non hanno memoria. Gli uomini sembrano ritagliare per-sé-con-i-figli uno spazio circoscritto, liberandosi al piacere e alla seduzione della paternalità mentre l’insieme complessivo della cura e allevamento è ancora prevalentemente, quando non esclusivamente, a carico della donna.
  • Wieck Wilfried, Quando gli uomini imparano ad amare, Longanesi, Milano, 1992, pp. 261
    Dopo aver chiarito gli stereotipi su cui si fonda il mito della virilità, l’A. cerca qui di tracciare un percorso verso il recupero dell’identità dell’uomo contemporaneo, visto non in antagonismo con la donna, ma unito a lei in una serena complementarietà. A partire dalla necessaria rivalutazione della relazione padre-figlio, passando per l’analisi della necessità di comunicare con la donna, per finire alla riconfigurazione dei rapporti che si instaurano nella vita in comune (partecipazione attiva all’educazione dei figli, continua disponibilità al dialogo, condivisione del lavoro domestico), il volume fornisce esempi pratici e soluzioni concrete per chi intende vivere il rapporto uomo-donna fuori da ogni sottomissione e alienazione.

Cisf - Codice fisc/P. Iva 05023630964
Modificato mercoledì 24 novembre 2010
Sito gestito dalla Società Apostolato San Paolo
©
S.A.S.P. S.r.l., Via A. Severo 56 - Rome - Italy
Sede legale: Piazza San Paolo,14 - 12051 Alba (CN)
Cod. fisc./P.Iva e iscrizione al Registro Imprese di Cuneo n. 02296520048
Capitale sociale € 1.523.023,00 i.v.

back to top

 


   

Modalità d'utilizzo


   

   

   

Il Centro Documentazione del CISF è dotato di oltre 6.000 volumi, più di 100 testate di riviste specializzate, suddivise cinque aree d'interesse:
pastorale familiare
formazione e 
   dinamica
   della coppia
età evolutiva
problematiche
   collegate alla 3a età
bioetica

 


aggiornamento per chi è interessato a conoscere quanto di rilevante viene pubblicato sulla famiglia