-

Club 3 n. 12 dicembre 2003 - Home Page

 


cerca
nel sito

 

Scrivici
scrivici!

-

-

-

-

-

stampa o salva la pagina per leggere con più comodo

NOI INSIEME

Un’università solidale

   
di
Massimo Ferrari
 

È nata nell’aretino, a Terontola, e gli over 65 sono docenti e studenti

Giuseppe Bronzi, classe 1948, laureato in filosofia e docente di liceo, sta realizzando un sogno da tempo coltivato: istituire un’università per la terza età in grado di funzionare a distanza, proprio come fanno i più avanzati atenei internazionali.

Il progetto è scattato nel maggio scorso a Terontola di Cortona, in provincia di Arezzo: a realizzarlo è stato il sodalizio religioso-culturale Assomeet International per l’ecumenismo, la memoria storica, la solidarietà e il volontariato. «L’università – spiega Bronzi – è dedicata alla memoria del maestro Leone Pipparelli, insegnante e giornalista, figura di primo piano del volontariato locale. Con la nostra libera università della terza età a distanza gli over 65, cioè gli appartenenti alla cosiddetta età libera, diventano loro stessi insegnanti, quindi i protagonisti in assoluto perché custodi della memoria».

Ciascun anziano ha un patrimonio immenso di esperienze, di saggezza umana e spirituale da donare ai giovani e alle altre età: per far giungere questo messaggio, dal momento che l’università è rivolta alla Valdichiana e al Trasimeno, si è pensato alla televisione e ci si è rivolti a Teleidea, un’emittente di Chianciano Terme che copre le province di Siena, Arezzo, Perugia, Terni, Grosseto e Viterbo. «La televisione – spiega Bronzi – è il veicolo più idoneo per coinvolgere gli anziani perché entriamo nelle loro case ed essi sono protagonisti che raccontano e spettatori che ascoltano. Ma gli stessi ascoltatori sono chiamati, a loro volta, se lo desiderano, a incrementare la serie dei narratori». Gli argomenti delle lezioni sono la storia e il volontariato, per il forte legame tra loro: la storia consente il recupero delle esperienze passate per progettare le attività di volontariato. Nelle trasmissioni, Bronzi fa da conduttore alle narrazioni degli ospiti (prevalentemente over 80). Gli argomenti previsti nel primo ciclo di trasmissioni riguardano il settembre 1943 e la narrazioni delle esperienze belliche. Il secondo è dedicato alla storia della Valdichiana, articolato su conferenze di insegnanti specializzati e ai racconti degli anziani che narrano il "loro" Novecento. Infine, un terzo ciclo è dedicato al Trasimeno ieri e oggi.

Non mancano i sogni nel cassetto: in particolare una cooperativa di lavoro per giovani e adulti disabili dove gli anziani, con le loro esperienze professionali, facciano da maestri, e il progetto "Nonni" per i bambini che non hanno un nonno e nonni che non hanno nipoti. Libera università della terza età a distanza per la memoria storica, la solidarietà e il volontariato della Valdichiana e del Trasimeno, c/o prof. Giuseppe Bronzi, C.S. Doganella 131, 52040 Terontola (Arezzo)

Massimo Ferrari
   

CULTURA E TEMPO LIBERO
Le sorgenti d’Europa.

Il Museo Diocesano di Milano propone dall’8 dicembre al 2 maggio la mostra 387 d.C.: Ambrogio e Agostino le sorgenti d’Europa. Il dato di partenza dell’evento è la notte di Pasqua del 387 dopo Cristo, quando Ambrogio, vescovo di Milano e proveniente dalla Germania, battezzò Agostino, futuro vescovo di Ippona, Padre della Chiesa e nato in Algeria. Dall’accostamento di questi due mondi scaturì un’ epoca innovativa per l’Europa, che la mostra propone attraverso un percorso di oltre 400 oggetti. La mostra ha mobilitato associazioni di volontariato, più di 40 studiosi e oltre 80 musei.

 

NATALE SOLIDALE
UNA PIGOTTA PER LA VITA.

Anche quest’anno l’Unicef rinnova l’invito ad adottare, nel periodo di Natale, una pigotta, cioè una tradizionale bambola di pezza. Le bambole, preparate nei mesi scorsi da numerosi anziani, bambini, genitori e insegnanti, vengono offerte questo mese nel corso di una manifestazione organizzata dall’Unicef: l’adozione di una pigotta costa 20 euro, che è il costo di una vaccinazione plus per un bambino nei Paesi poveri del mondo. Comprando una pigotta realizzata dai volontari si fornisce un decisivo apporto alla tutela della salute dei bambini. Chi desidera può ancora richiedere di partecipare all’ultima fase della produzione delle pigotte; tutti sono invitati ad adottarle (cioè a comprarle), ricordando che nel 2002 i volontari hanno realizzato centomila pigotte, che hanno consentito la raccolta di 2.200.000 euro, con cui sono stati vaccinati 110.000 bambini. Unicef, via V. E. Orlando 83, 00185 Roma
06.47.80.91; www.unicef.it.

 

CONTRO L’AIDS

Il Cesvi propone per Natale a privati e aziende la vendita dei tradizionali biglietti augurali d’autore, con disegni creati da maestri del calibro di Bozzetto, Folon e Pericoli, e confezioni di vino della solidarietà con cui allietare i cenoni delle vacanze. I fondi raccolti in questo modo sono destinati alla campagna del Cesvi per prevenire la trasmissione dell’Aids da mamma a bimbo nell’Africa sahariana. Cesvi, via Broseta 68/A, 24128 Bergamo 035.20.58.020; www.cesvi.it.

 

LOTTA AL NEUROBLASTOMA

Per contrastare questo insidioso tumore del sistema nervoso tipico dell’età pediatrica, che rappresenta la prima causa di morte in età prescolare, si è costituita nel 1993 presso l’Istituto Gaslini di Genova un’associazione formata da genitori e medici che oggi conta oltre 70.000 soci, per raccogliere fondi da destinare alla ricerca. Per questo l’associazione offre la vendita di formelle natalizie appositamente preparate per essere un dono gradito a parenti e amici. Associazione italiana per la lotta al neuroblastoma, 800.91.00.56 www.neuroblastoma.org.

 

NATALE WWF

Il sodalizio ha realizzato per Natale una serie di proposte per vacanze-natura per bimbi, ragazzi e adulti. Per questi ultimi sono stati preparati itinerari di trekking a piedi o in bici in Camargue e Provenza, nella Foresta Nera, sulle colline del Chianti e quelle senesi, all’isola di Porquerolles, alle Canarie, in Andalausia, e nei sentieri del West in Usa. Per informazioni: C.t.i.n., Panda Trek, via Porpora 14, 20131 Milano
02.20.24.14.04

Wwf Italia ha anche realizzato un ricco catalogo di articoli regalo: calendari, capi di vestiario, borse, candele e biglietti augurali. ll ricavato sosterrà i progetti del sodalizio per conservare gli ecosistemi acquatici e promuovere il consumo sostenibile dell’acqua. Il catalogo si può richiedere a De Agostini - Panda Shop 199.12.01.20 www.wwf.it

 

DAL VOLONTARIATO

Contro l’Alzheimer. Il volontariato capitolino si mobilita per aiutare chi soffre di questo male e i familiari. Dallo scorso ottobre è stato attivato il Call Center "Alzheimer Oggi" gestito dal Comune di Roma, in collaborazione con l’Associazione Alzheimer Roma e L’Associazione italiana malattia di Alzheimer Aima Roma. Il servizio telefonico è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13 e dà informazioni per affrontare le emergenze legate a questo male. 800.91.53.79

Nonni in allarme. I tagli nei fondi per l’insegnamento ad alunni disabili nelle scuole superiori crea allarme nelle famiglie che vivono con questo problema e proteste tra i docenti che lamentano tagli del personale e cattiva formazione dei nuovi addetti. Così, gli anziani rischiano di dover sostituire gli organi competenti per assistere i parenti affetti da handicap. Tra chi denuncia i disagi, la professoressa Roberta Morgoni, dell’Istituto Ipssctp Virginio Bonifazi di Largo Sant’Agostino a Recanati (Mc).

 

TREKKING ITALIA.

L’associazione propone un calendario di escursioni per Capodanno e dintorni pieni di fascino, in Italia e all’estero: si va dalla Sardegna al Messico, dalla Costa Azzurra all’Alto Adige, dalla Mauritania al Piemonte, dall’India alla Toscana. Da segnalare la festa degli Amici del trekking a Triora (Im) da sabato 6 a lunedì 8 dicembre e i trek con racchette da neve in Alto Adige, in Val Sarentino e all’Alpe di Siusi. Il 5% delle quote dei trek di Capodanno verranno versati a favore dell’Associazione Un ponte per ... Bagdad. Il contributo sosterrà specificatamente il progetto Sinbad per la cura di 10.000 bambini affetti da infezioni gastrointestinali a Bassora, in Irak. Trekking Italia, via Molino delle Armi 31, Milano;
02.83.75.825; www.trekkingitalia.com.