IN EVIDENZA

a cura di Agostino Rossi

Notes.

 
  


cerca
nel sito

 

Scrivici
scrivici!

La Rai e il ministro

Per un centinaio di euro si pu rischiare il pignoramento.
quanto minaccia la Rai che, a nome dell'amministrazione finanziaria dello Stato, intima a chi non ha pagato il canone Rai o lo ha pagato in ritardo, di versare quanto dovuto pena "il fermo amministrativo degli autoveicoli, il pignoramento immobiliare e mobiliare, il pignoramento presso terzi".

Una vera e propria minaccia che si vede cadere addosso il povero italiano che magari avendo sentito in passato ripetutamente in televisione qualche leghista proclamare la giustezza dello sciopero del canone, si adeguato e non ha pi pagato la "tassa" sul video. Sono molti a protestare per questo trattamento discriminatorio, scrivendo lettere di fuoco al Notes.

D'altra parte, milioni di italiani hanno sentito, nel corso di una trasmissione televisiva su una emittente privata, proprio il ministro delle Telecomunicazioni Maurizio Gasparri vantarsi di non aver mai pagato il canone. Lui ministro e per di pi ministro della Rai. Un dubbio: anche al ministro Gasparri stato minacciato il pignoramento dei mobili o della casa? O nel suo caso la Rai ha chiuso un occhio, preferendo dimenticarsi della pratica? Oppure il ministro ha anticipato la Rai facendo il condono?

Se la legge c, giusto che sia rispettata. Ma ci sono modi e modi per esigere quanto dovuto, specie dai pi deboli e indifesi.