Periodici San Paolo - Home page

EDITORIALE

Modelli che mutano nei contesti sociali

La Direzione
   

   Famiglia Oggi n. 1 gennaio 1999 - Home Page Della famiglia oggi si parla molto e a volte in termini negativi per la fragilità dei legami. In Italia, tuttavia, resta apprezzabile la sua tenuta tradizionale.

Il moltiplicarsi dei modelli familiari non deve trovarci disorientati e nemmeno giudici severi delle situazioni problematiche che molte famiglie, loro malgrado, vivono. Anzi, dovrebbe essere un implicito invito a comprendere sino in fondo le cause che determinano il rinvio del matrimonio e il dissolversi dei legami familiari. Del resto, è convinzione degli addetti ai lavori che, nell’ultimo ventennio, gli italiani abbiano recepito le grandi trasformazioni sociali, organizzative e culturali tipiche dei Paesi industrializzati coniugando, a differenza di altre popolazioni, in un significativo connubio tradizionalismo e modernità.

La complessità della società tecnologica ed elettronica ha prodotto profondi cambiamenti che hanno investito tutti gli aspetti della vita individuale e collettiva, producendo un forte bisogno di adeguamento e dimostrando che la famiglia non è perennemente uguale a se stessa. Come organismo vivo, essa è in continua trasformazione. Sociologia, psicologia, pedagogia, storia e antropologia sono discipline interessate al soggetto famiglia, per anni erroneamente trascurato, e, quasi per incanto, divenuto oggetto di progettazione e cure.

Anche la politica si interroga sugli adeguati sostegni da programmare per riconoscerle piena cittadinanza in quanto famiglia. Spesso, però, le risposte a questi interrogativi restano pure e semplici parole che costituiscono proposte belle da leggere, ma che restano testi sulla carta e che stentano a divenire effettivo sostegno. Dare concretezza ai progetti sarà l’impegno maggiore dei prossimi decenni se si vorrà che la famiglia resti un valore importante.

Secondo l’indagine multiscopo dell’Istat, esistono oggi almeno otto classificazioni di modelli familiari.

La varietà delle forme, che mutano con il mutare dei contesti culturali nei quali si esprimono, suggerisce un impegno forte per un’istituzione che ha tutte le carte in regola per entrare a pieno diritto nel prossimo millennio.

LA DIREZIONE

   Famiglia Oggi n. 1 gennaio 1999 - Home Page