Periodici San Paolo - Home page

EDITORIALE

Educare ai valori della solidarietà

La Direzione
   

   Famiglia Oggi n. 3 marzo 1999 - Home Page La riflessione sulla genitorialità sociale esprime sostegno a quei genitori che avendo o no figli naturali scelgono d’essere famiglia anche per i bambini abbandonati.

Adottare bambini stranieri è una tradizione consolidata nel nostro Paese, anche se le procedure adottive presentavano problematiche di difficile soluzione. S’era quindi reso necessario apportare delle modifiche alla legge 184/83.

Ciò è avvenuto con la ratifica della Convenzione dell’Aja del 1993 che, colmando annose lacune, ha dato nuovo vigore e rinnovato impulso all’adozione internazionale, anche se non ha regolamentato del tutto l’accesso alle informazioni sulla famiglia di origine del minore straniero adottato in Italia.

Le famiglie che negli anni Ottanta, precorrendo i tempi, avevano figli di razze diverse non potevano certo immaginare che nel giro di un decennio sarebbero state così numerose le presenze multietniche di bambini nella società italiana. Oggi, vedere scolari cinesi, africani, latino-americani in classe, sentirli parlare con la flessione dialettale propria del luogo dove crescono è assai frequente. Questo è sicuramente un aiuto, anche se indiretto, all’inserimento degli stranieri adottati in un gruppo sociale differente.

La riflessione sull’adozione internazionale indica chiaramente l’orientamento della rivista. Essa promuove e sostiene la genitorialità sociale anche quando quella biologica non avesse problemi di attuazione. Infatti, le due forme di generatività non si escludono, non sono alternative ma complementari, sono vicendevolmente arricchenti poiché un modello non va contro l’altro.

La genitorialità sociale, però, la si impara nei primi anni di vita. I bambini e le bambine andrebbero dunque educati ai valori della solidarietà oltre che alla socializzazione. Soltanto in questo modo saranno incrementate le famiglie che rappresentano un’ancora di salvezza per molti ragazzi privi di forti legami familiari e di riferimenti significativi.

LA DIREZIONE

   Famiglia Oggi n. 3 marzo 1999 - Home Page