Periodici San Paolo - Home page

SOMMARIO

   

      

   Famiglia Oggi n. 5 maggio 1998 - Home Page

UN VOLTO O UNA MASCHERA?
di Alfredo Carlo Moro

Il periodo preadolescenziale è un momento della vita i cui problemi sono assai difficili da comprendere. L’essere umano è squassato da profondi mutamenti. Cambiano il corpo, il rapporto con i genitori, il modo di pensare e la percezione di sé. Società, famiglia, scuola e mezzi di informazione possono aiutare la crescita oppure ostacolarla. Uno dei principali ostacoli è la mancanza di dialogo fra adulto e ragazzo.
   

IL PREADOLESCENTE DI OGGI
di Severino De Pieri

È tempo di fare spazio al ragazzo di dieci-quattordici anni nell’attuale compagine sociale. Questa fascia di età, che nei decenni passati veniva definita "negata", adesso è studiata e in futuro verrà anche valorizzata. Il preadolescente di oggi, precoce nel suo sviluppo percettivo-motorio-sociale-affettivo ma in ritardo rispetto a quello critico-morale-religioso, è contemporaneamente frutto della società e sua risorsa innovativa, anche se sono ancora pochi coloro che capiscono appieno la portata di questo cambiamento.
   

GENITORI FRA "SÌ" E "NO"
di Ferdinando Montuschi

Lo scontro fra ciò che piace e ciò che è lacerante spesso si trasforma in un tiro alla fune. È soprattutto l’educatore che deve conciliare fra loro autorità e condiscendenza. È ormai appurato da lungo tempo che il ragazzo ha bisogno di fermezza da parte degli adulti, nonni, mamma e papà compresi. L’incontro equilibrato con i problemi adolescenziali dipende in grandissima parte dal vissuto di chi è preposto alla formazione delle nuove generazioni. Una sua cattiva esperienza dell’autorità, vissuta in età giovanile, non lo aiuterà certamente a essere autorevole.
   

NEL SOGNO LE TAPPE DELLA CRESCITA
di Corinna Cristiani e Katia Provantini

La famiglia, caratterizzata sovente dal lavoro di entrambi i genitori, si è abituata a delegare alle istituzioni i compiti di cura dei propri figli limitandosi ad accontentarli in tutto. Quando, però, si tratta di promuoverne l’autonomia nascono non poche difficoltà. Attraverso l’analisi attenta dei sogni, le autrici evidenziano il vissuto diurno di ragazzi e ragazze assorbiti completamente dal loro processo evolutivo.
  

VITA QUOTIDIANA E PREADOLESCENZA
di Luisa Perotti

Gli interessi delle persone mutano con il crescere degli anni. Ma vi è un momento nel quale il cambiamento è vistoso: la preadolescenza. In essa si ampliano l’attività ludico-motoria che dà risalto alle capacità del corpo, l’apertura eterosessuale e la dimensione cognitiva. In breve tempo scompare l’interesse per il gioco infantile mentre cresce l’attenzione verso i coetanei e, soprattutto, la passione per lo sport.
   

NAVIGARE SU BARCA LEGGERA
di Chiara Macconi e Paola Parma

Sono soprattutto le ricerche Cospes (per gli aspetti educativi e pastorali) ed Eurisko (analisi sociale e di marketing) a richiamare l’attenzione degli addetti ai lavori. Da esse emergono le graduatorie dei valori (amicizia, salute, lavoro) e delle cose che preoccupano (violenza, Aids, malattie) i teenagers, ma anche la loro suddivisione in tipologie che vanno dai dreamers ai big babies, dai good kids agli integrati, dagli ambivalenti ai critici. La carrellata è utile per capire meglio il mondo preadolescenziale del Duemila.

   Famiglia Oggi n. 5 maggio 1998 - Home Page