Periodici San Paolo - Home page
MASS MEDIA & FAMIGLIA - IL FUMETTO RICAMBIA QUASI DIVERTITO

«In ferie nessuno ha colpa di niente»

di Stefano Gorla
            

   Famiglia Oggi n. 6/7 giugno-luglio 2001 - Home Page Gli eroi di carta e le vacanze hanno sempre avuto uno stretto legame dentro e fuori le pagine. Le seconde come pausa, relax, fuga dalla realtà. I primi, invece, desolati in campeggi deprimenti e una gran voglia di fare un bel niente.

Paperino carica all’inverosimile la fida 313 e, con nipoti a seguito, si reca ai monti, al mare o in campagna da Nonna Papera. È una scena che si è stampata nell’immaginario collettivo, supportata dalle mille storie a fumetti che trovavano in quel momento il loro inizio. Oppure, sempre per restare in ambito Disney, Topolino e Pippo che infilano canne da pesca e ombrellone nell’auto indossando inusuali abiti che già indicano la destinazione finale: solide camicie a quadri sono per laghetti alpini, fantasiosi camicioni per il mare.

Fumetti e vacanze hanno sempre avuto uno stretto legame, dentro e fuori le pagine di carta. Un feeling alimentato anche da madri più permissive, pronte a chiudere un occhio su letture che in periodo scolastico sarebbero guardate con sospetto. Ma non solo per ragazzi, negli zaini o nelle borse da spiaggia tra un legal thriller e l’ultimo romanzo spunta un Tex Willer o un Diabolik. Il legame tra lettura e vacanza coinvolge anche il mondo dei fumetti che ricambia divertito.

Ecco le storie estive che spuntano da vecchi e nuovi fumetti. L’eroe di turno parte per le meritate vacanze e, regolarmente, questo diviene lo spunto per una nuova avventura. In questo le divisioni tra fumetto umoristico e fumetto realistico sono assolutamente irrilevanti. Se Nathan Never, la fantascienza a fumetti secondo la Sergio Bonelli editore, si prende una vacanza potete stare certi che il nostro agente speciale del futuro si troverà coinvolto quasi casualmente in avventure che lo riporteranno in azione. È successo sul numero di marzo 2001. Un luogo da sogno per una vacanza indimenticabile, si trasforma rapidamente in trampolino da lancio per un’avventura dove il nostro eroe rischia la vita e affronta mille pericoli per liberare la donna che ama dal cattivo di turno. La trama sembra quasi banale, ma il fumetto è disseminato di riflessioni sul periodo di vacanza. Se ci rassicura il fatto che anche nel futuro ci aspettano momenti di sospensione dalle normali attività, in questa avventura la vacanza è vista come un momento non solo per riposare, ma per rinsaldare i rapporti e per fare il punto sulla situazione personale e di coppia.

Se il tema delle vacanze è spesso solo un espediente narrativo per un cambio d’ambiente, non mancano episodi, dove le vacanze sono la scusa per un divertissement come per l’episodio di Dylan Dog apparso sul supplemento "I Viaggi" del quotidiano La Repubblica nell’agosto del 2000. L’indagatore dell’incubo si trova suo malgrado coinvolto in un’avventura dal titolo Il Paradiso dei turisti, dove il nostro pianeta è proposto come paradisiaco luogo di vacanza a visitatori extraterrestri.

Vacanze come fuga dalla realtà, o almeno come pausa, ma anche fonte di stress. Le interminabili code sulle autostrade, lo scambio di valigie, compagni di viaggio insopportabili e complicazioni varie fanno rimpiangere la detestata normalità. Sono soprattutto le strisce e i personaggi umoristici a mettere in rilievo le idiosincrasie dei vacanzieri. Ecco le caustiche battute di Mafalda, bambina terribile, che in spiaggia costume-secchiello-paletta esclama: «È curioso quando uno vede la gente in ferie, si direbbe che nessuno ha colpa di niente».

Oppure Calvin, altro bambino terribile dei fumetti, che sentenzia: «Le vacanze! Non c’è mai abbastanza tempo per fare tutto quel bel niente che vorresti». Ma nell’accoppiata vacanze e bambini, così ben frequentata nel fumetto, non può mancare il luogo principe della vacanza: il campeggio. Qui, Quo, Qua in versione Giovani Marmotte ne sono la versione buonista. Per Calvin, il campeggio è una dimensione familiare che entusiasma molto il padre, deprime la madre e si risolve in abbondanti piogge che accompagnano tutta la vacanza.

Per Charlie Brown e amici, il campeggio è luogo terribile dove si viene spediti volenti o nolenti, ma anche spazio dove giocare una nuova carta della propria vita sociale, luogo dove anche lo spaurito Charlie Brown, grazie a un sacchetto timidamente calato sul volto, può assumere la nuova identità: Mr. Sacco, un mito per il campeggio.

Vacanze e famiglia sono un classico per i bambini del fumetto, ma divengono stacco dalla famiglia e apertura al mondo per gli adolescenti dei fumetti: vedi le avventure londinesi di Valentina Mela Verde, il personaggio di Grazia Nidasio apparso per anni prima sul Corriere dei Piccoli e quindi sul Corriere dei Ragazzi. Ecco le vacanze di gruppo di Nicoletta su Il Giornalino o le vacanze in Sardegna di Mario, il figlio adolescente del Commissario Spada, personaggio culto degli anni Settanta.

Il fumetto non ha disdegnato di fotografare attraverso le splendide graphic novel di Will Eisner (Contratto con Dio, Punto Zero, 2001) uno spaccato delle prime vacanze della classe media americana sul finire degli anni Trenta. Nel romanzo grafico Cookalein si narra delle vacanze come luogo dove affermare il proprio status sociale, cercare moglie o marito, portare i figli mentre il padre rimane in città per lavorare. Una versione americana delle molte pensioni Bellavista sparse in Italia.

Anche l’editoria non ha dimenticato il binomio fumetto e vacanze, presentando i numeri estivi delle riviste con storie autoconclusive, gli speciali vacanze della rivista Comic Art o le storie estive di Topolino e de Il Giornalino. Non sono mancati i vari inserti vacanze con giochi, fumetti e consigli passando dalle pagine de Il Vittorioso fino al Corriere dei Ragazzi.

Se si sfogliano, anche a caso, storie a fumetti vacanziere, umoristiche o avventurose, la palma della vittoria spetta all’ambientazione marina: vacanze e mare sono un must anche nel fumetto.

Stefano Gorla

   Famiglia Oggi n. 6/7 giugno-luglio 2001 - Home Page