Famiglia Oggi.

Logo San Paolo.
Sommario.

Numeri precedenti.        

Cerca nel sito.       

n. 3 MARZO
2002

Sommario

EDITORIALE
Fare del paziente il vero padrone di sé
La DIREZIONE

SERVIZI
apep00010.gif (1261 byte) Curare il "sistema" famiglia
di PAOLO BERTRANDO

apep00010.gif (1261 byte) Ritrovare il flusso evolutivo
di MASSIMO AMMANITI

apep00010.gif (1261 byte) Perché i mostri non esistono
di EMANUELA BITTANTI

apep00010.gif (1261 byte) Alla conquista dell'adattamento creativo
di
ARISTIDE TRONCONI

apep00010.gif (1261 byte) Dallo psicologo per stare meglio
di ALESSANDRO MANENTI

apep00010.gif (1261 byte) Un dialogo non ancora iniziato
di
CARLO BRESCIANI

apep00010.gif (1261 byte) Usare le vele o il motore ausiliario
di
NIELS PETER NIELSEN

DOSSIER
Alle radici della terapia della famiglia
di DARIO TOFFANETTI e PAOLO BERTRANDO

RUBRICHE
SOCIETÀ & FAMIGLIA
Depressi e due volte vittime
di BEPPE DEL COLLE

MASS MEDIA & FAMIGLIA
L'avversione per lo "strizzacervelli"
di ENZO NATTA
Il perché di una nuova rubrica
di ORSOLA VETRI

MATERIALI & APPUNTI
La strada giusta da percorrere
di CLOTILDE PUNZO

CONSULENZA GENITORIALE
Superare i pregiudizi per affrontare la vita
di ENZA CORRENTE SUTERA

POLITICHE FAMILIARI
Modelli di sostegno a confronto
di LUIGI VACCARI

LA FAMIGLIA NEL MONDO
Lo scandalo del dolore
di ORSOLA VETRI

LIBRI E RIVISTE

 

EDITORIALE

Fare del paziente il vero padrone di sé

La Direzione
   

Nella relazione che si instaura fra cliente e psicoterapeuta inevitabilmente sorgono forme di dipendenza e di delega. Ma il "professionista" non deve superare il limite.

L'agire sulla vita non può prescindere da ciò che si pensa che essa sia. E anche la scelta delle prassi terapeutiche – fini, mezzi, metodi di analisi – non prescinde da implicazioni etiche. È in base a queste convinzioni che vogliamo approfondire il tema della psicoterapia che oggi, per la famiglia e i suoi membri, rappresenta certamente una possibilità in più per superare i nodi che nascono attorno alle relazioni familiari e individuali.

Lo psicoterapeuta, attraverso la relazione con il suo cliente, inevitabilmente influenza l’interpretazione della vita altrui. Analizzando ciò che la vita è, media anche una sua risposta su ciò che essa significa, risposta che si ispira ai suoi riferimenti teorici e alla sua personale interiorità.

Lo psicoterapeuta ha dunque un potere forte da non esercitare in modo occulto. E anche se non può fare affermazioni teoretiche circa il "dover essere", il suo intervento non si ferma a descrivere ciò che succede come invece fa l’etologo che osserva le formiche. Inevitabilmente il terapeuta enuncia ipotesi o regole di corrispondenza che legano i termini empirici con quelli teorici facendo da ponte fra l’aspetto teorico della realtà e quello empirico o osservabile. Quando, ad esempio, consiglia a una coppia in crisi di separarsi momentaneamente per meglio riflettere in solitudine la decisione da prendere, non sta suggerendo solo uno stratagemma tecnico ma sta dicendo che il problema creatosi può essere risolto senza uno dei due: il che è un’affermazione dalla portata antropologica enorme.

Anche l’attuale dibattito scientifico riconosce la rilevanza etica della prassi psicologica (intendendo per etica non l’elenco di prescrizioni comportamentali ma l’individuazione dell’essenza dell’uomo nel cui accordo bisognerebbe agire). Perciò non possono essere sottovalutati i problemi morali che sorgono negli atteggiamenti di fondo e nella valutazione del reale dei terapeuti. Tanto che ciò fa degli interventi psicoterapeutici un’importante (e a volte proprio per questo anche pericolosa) agenzia per la formazione delle coscienze.

È su questa consapevolezza che si chiede alle scuole di psicologia e di psicoterapia di esplicitare l’antropologia di riferimento, ma allo stesso tempo, si invitano la teologia e la pastorale a incontrarsi con le scienze psicologiche entro un orizzonte di apertura verso le conoscenze umane.

La psicoterapia, del resto, ha il potere di aiutare il paziente a diventare il vero padrone e il reale signore della propria esistenza.

LA DIREZIONE








 

Your browser doesn't support java1.1 or java is not enabled!

 

Famiglia Oggi n. 3 marzo 2002 - Home Page