Famiglia Oggi.

Logo San Paolo.
Sommario.

Numeri precedenti.        

Cerca nel sito.       

n. 11 NOVEMBRE
2002

Sommario

EDITORIALE
Superare indenni le provocazioni
La DIREZIONE

SERVIZI
apep00010.gif (1261 byte)
Vecchie e nuove dinamiche

di CORINNA CRISTIANI

apep00010.gif (1261 byte) Anche i legami familiari vanno "curati"
di PAOLA DI NICOLA

apep00010.gif (1261 byte) La crescita personale a raggiera
di GREGORIO PIAIA

apep00010.gif (1261 byte) Una guida sapiente al bene
di LUIGI LORENZETTI

apep00010.gif (1261 byte) Amori senza Dio
di GIORDANO MURARO

apep00010.gif (1261 byte) La bellezza di ciò che continua
di VITTORIO FILIPPI

apep00010.gif (1261 byte) Sfogliando l’album di famiglia
di GIAN CARLO BLANGIARDO e MARTA BLANGIARDO

DOSSIER
Il "ritorno" alla famiglia
di GIORGIO CAMPANINI

SERVIZI
È il momento di "Biancaneve"
di BEPPE DEL COLLE
La televisione che corrompe
di GIORGIO VECCHIATO
La cinepresa tra le mura domestiche
di ORSOLA VETRI
Dalla viva penna degli scrittori
di HARMA KEEN

Gli esperti in redazione
di CRISTINA BEFFA

 

EDITORIALE

Superare indenni le provocazioni

La Direzione
   

La contestazione giovanile avrebbe voluto relegare la famiglia tra i residuati del passato. Essa, pur mutando forma, resiste alle difficili prove che incontra.

Il venticinquennio che va dal 1977 al 2002 rappresenta un periodo di grandi trasformazioni della famiglia italiana, sia dal punto di vista legislativo sia sotto il profilo del costume e degli stili di vita.

Dal punto di vista legislativo è in questo periodo che (dopo l’introduzione del divorzio, avvenuta nel 1970) si ha l’attuazione del nuovo diritto di famiglia (1975) e il mutamento di atteggiamento della società nei confronti della vita non nata, conseguente alla depenalizzazione dell’aborto (1978). Sotto il profilo del costume e degli stili di vita, va registrato il complessivo indebolimento della famiglia, e specificamente del matrimonio, come istituzione, e cioè come realtà avente valenza pubblica e sociale, per effetto dell’affermarsi di modelli e stili di vita fortemente individualistici.

Lo stesso riconoscimento del ruolo lavorativo e pubblico della donna, avvenuto soprattutto nell’ultimo quarto di secolo, e di per sé positivo, rischia di incidere negativamente sulla vita familiare nella misura in cui all’ingresso della donna nella vita pubblica non corrisponda un parallelo "rientro" dell’uomo nella vita privata (alla "rivoluzione femminile", in questo senso, non è corrisposta una parallela "rivoluzione maschile").

Nonostante la dura contestazione cui è stata assoggettata negli anni Settanta e Ottanta, tuttavia, la famiglia italiana e, in complesso anche la famiglia europea, ha saputo reggere alla sfida e ha salvaguardato una sua sostanziale "tenuta", provocando la rapida obsolescenza dei teorici che, sull’onda del movimento di contestazione giovanile, avrebbero voluto relegare la famiglia tra i residuati di un passato ormai morto. Questo "ritorno alla famiglia" che si delinea negli anni iniziali del XXI secolo esige tuttavia una più lucida presa di coscienza da parte dei pubblici poteri, specialmente nell’ambito delle politiche sociali, e un più forte e diretto impegno delle famiglie delle nuove generazioni, ancora sottoposte a forti spinte privatistiche.

L’indebolimento complessivo dell’istituzione da una parte e la fragilità delle relazioni di coppia dall’altra – fenomeni documentati per un verso dalla diminuzione della percentuale della popolazione sposata, per un altro verso dall’aumento delle separazioni e dei divorzi – definiscono i nuovi scenari nei quali si collocherà nel prossimo futuro la famiglia. È quella dell’emergente società globale, una sfida severa alla quale la famiglia viene assoggettata; ma la storia della famiglia è costellata da un’analoga serie di sfide alle quali, sia pure a fatica, la famiglia alla fine ha saputo far fronte: tutto, dunque, fa ritenere che anche questa volta si avvererà una sorta di "miracolo".

LA DIREZIONE








 

Your browser doesn't support java1.1 or java is not enabled!

 

Famiglia Oggi n. 11 novembre 2002 - Home Page