Famiglia Oggi.

Logo San Paolo.
Sommario.

Numeri precedenti.        

Cerca nel sito.       

n. 1 GENNAIO 2005

Sommario

EDITORIALE
Quando il matrimonio si consolida
la DIREZIONE

SERVIZI
apep00010.gif (1261 byte) La rinuncia alla seduzione
di LUCETTA SCARAFFIA

apep00010.gif (1261 byte) Recupero del legame coniugale
di GIULIA PAOLA DI NICOLA

apep00010.gif (1261 byte) La vecchiaia può attendere
di GIAN CARLO BLANGIARDO e LIVIA ORTENSI

apep00010.gif (1261 byte) Per vivere il "tempo reale"
di MARIATERESA ZATTONI

apep00010.gif (1261 byte) Menopausa senza paura
di SALVATORE FILINCIERI

apep00010.gif (1261 byte) Dal rifiuto alla valorizzazione
di NADIA CROTTI e LAURA BERRETTA

DOSSIER
Donne e libere professioni
di CINZIA BOSCHIERO

RUBRICHE
SOCIETÀ & FAMIGLIA
Aggressione mediatica alla terza età
di BEPPE DEL COLLE

MASS MEDIA & FAMIGLIA
Non solo veline
di MANUELA MANCINI
Barbara e la sua "diversità"
di HARMA KEEN

MATERIALI & APPUNTI
Giovani e anziani a confronto
di SERENA GAIANI e MARCO DE CASSAN

CONSULENZA GENITORIALE
L’equilibrio assicurato dal dialogo
di M. TERESA PEDROCCO BIANCARDI

POLITICHE FAMILIARI
Dalla partecipazione alla cooperazione
A CURA DELL’AGE

LA FAMIGLIA NEL MONDO
Poche donne in Cina e in India
di ORSOLA VETRI

LIBRI & RIVISTE

SOMMARIO
   

LA RINUNCIA ALLA SEDUZIONE
di Lucetta Scaraffia

Il modo di vivere la menopausa è cambiato radicalmente solo negli ultimi vent’anni, ma è stato un cambiamento profondo e velocemente diffuso: la grande maggioranza delle donne oggi prolungano la durata del ciclo mestruale prendendo ormoni che spostano sempre più in là la data fatidica. Ma questo cambiamento è tutto e solo positivo? Le donne che vediamo intorno a noi, specialmente nelle città, sembrano fisse per decenni a una età che non supera i cinquant’anni grazie a cure, ginnastiche e all’abbigliamento. Se dobbiamo rallegrarci che la menopausa sia oggi una fase meno difficile e dolorosa, bisogna riconoscere che quest’obbligo a rimanere giovani a tutti i costi costituisce un tratto negativo della nostra cultura: è come se fosse scomparsa un’età della vita, la vecchiaia.

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

RECUPERO DEL LEGAME CONIUGALE
di Giulia Paola Di Nicola

L’articolo affronta i problemi del mutamento dell’identità personale e di coppia a partire dai cinquant’anni. Viene dapprima presentata la difficoltà di combinare l’immagine sociale della giovinezza esuberante e la constatazione talvolta avvilente di essere ormai fuori dal cliché della moda. La cultura contemporanea non è pronta a una prospettiva sulla terza fase della vita conforme alla nuova configurazione demografica e alla nuova domanda di felicità.

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

LA VECCHIAIA PUÒ ATTENDERE
di Gian Carlo Blangiardo e Livia Ortensi

Le cinquantenni di oggi sono un universo complesso e in trasformazione. Vivono, a volte con travaglio, una stagione della vita in cui la conclusione di ruoli e compiti di grande impegno e responsabilità, come l’essere madri e spesso anche lavoratrici, 
si accompagna alle prime avvisaglie dell’avvicinarsi dell’età anziana. Sul versante dell’utilizzo del tempo libero restano orientate alle attività più tradizionalmente femminili, riservando poco spazio allo sport, all’uso delle moderne tecnologie e alla vita associativa e al volontariato. L’entrata in questa fascia di età di generazioni più istruite e forse con maggior grado di dinamismo e di vivacità, lascia supporre che si apriranno per le future cinquantenni orizzonti di partecipazione più attiva alla vita culturale, lavorativa e politica.

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

PER VIVERE IL "TEMPO REALE"
di Mariateresa Zattoni

Esploriamo le condizioni perché si dia un cambiamento del ruolo materno nella fase del "nido vuoto": conservare qualcosa di buono in sé stesse, ritrovare le tracce della "figlia buona" presso la prima generazione e reinventare il legame di coppia. La generazione di mezzo (le madri cinquantenni) può così affacciarsi a nuovi compiti di sviluppo che riempiano il nido vuoto e permettano ai figli di lasciarlo veramente tale, con gratitudine.

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

MENOPAUSA SENZA PAURA
di Salvatore Filincieri

L’esaurimento della funzione ovarica è nella donna origine di una serie di cambiamenti biologici. In epoche passate, nemmeno tanto remote, la vita della donna era più breve rispetto a quella delle proprie ovaie e pertanto irrilevanti, o almeno marginali erano i problemi legati all’ipoestrogenismo. Con l’aumento della popolazione femminile a seguito della più lunga durata della vita, il fenomeno della menopausa assume oggi importanti aspetti medici e sociali anche epidemiologici.
La scomparsa del flusso mestruale non è che l’aspetto più palese di un meccanismo che vede coinvolti una serie di organi e apparati. La carenza ormonale più facilmente induce un accelerato invecchiamento e quindi a quadri clinici di patologia. La terapia ormonale sostitutiva (Hrt) è una scelta da fare avendo bene in mente vantaggi e rischi.

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

DAL RIFIUTO ALLA VALORIZZAZIONE
di Nadia Crotti e Laura Berretta

La menopausa è un argomento di sempre maggiore importanza; di anno in anno è in aumento il numero delle donne in fase di menopausa a causa principalmente dell’incremento della vita media. Nonostante il problema di eventi di rilevanza sociale, poco sappiamo di quali e quanti sono i reali problemi che le donne si trovano ad affrontare, e di come li affrontano. Con il presente lavoro ci proponiamo di fare un piccolo viaggio nel mondo della menopausa, naturale e non, osservando i problemi delle donne in tale fase della loro vita; cercheremo quindi di scoprire i loro bisogni dando poi delle risposte pratiche e degli spunti di riflessione su come affrontare quello che scopriremo essere un nuovo ciclo vitale.








 

Your browser doesn't support java1.1 or java is not enabled!

 

Famiglia Oggi n. 1 gennaio 2005 - Home Page