Famiglia Oggi.

Logo San Paolo.
Sommario.

Numeri precedenti.        

Cerca nel sito.       

n. 6/7 GIUGNO-LUGLIO 2005

Sommario

EDITORIALE
Giovani trasgressivi e adulti distratti
la DIREZIONE

SERVIZI
apep00010.gif (1261 byte) Lotta al fumo: un’emergenza mondiale
di STEFANO CENTANNI e ALESSANDRA PISTONE

apep00010.gif (1261 byte) Come uscire dalla dipendenza
di MICHELE G. SFORZA e SARA CRESPI

apep00010.gif (1261 byte) Tempi duri per i fumatori
di MAURO CROCE

apep00010.gif (1261 byte) Sigarette: l’esempio dei genitori
di PIERGIORGIO TAGLIANI

apep00010.gif (1261 byte) Il bisogno di sperimentare
di EMANUELA BITTANTI

apep00010.gif (1261 byte) Alla ricerca di un’adultità maldestra
di EMANUELA CONFALONIERI

apep00010.gif (1261 byte) Riti iniziatici e riti di legame
di MARIATERESA ZATTONI

DOSSIER
Leggi che mutano le abitudini
di EMANUELA ZUCCALÀ

RUBRICHE
SOCIETÀ & FAMIGLIA
Il fascino di Humphrey Bogart
di BEPPE DEL COLLE

MASS MEDIA & FAMIGLIA
Titoli da prima pagina
di ROSANNA BIFFI
Messaggi di fumo
A CURA DELL’OSSERVATORIO FUMO, ALCOL E DROGA
Le dimissioni da "figlio di papà"
di ORSOLA VETRI

MATERIALI & APPUNTI
Con la "stizza" tra le dita
di PAOLA SPOTORNO

CONSULENZA GENITORIALE
Una realtà nascosta per anni
di ARISTIDE TRONCONI

POLITICHE FAMILIARI
Le domande che tutti ci poniamo
A CURA DELLA CONSULTA REGIONALE LOMBARDA DELLE ASSOCIAZIONI FAMILIARI

LA FAMIGLIA NEL MONDO
In fuga dalla famiglia
di ORSOLA VETRI

LIBRI & RIVISTE

EDITORIALE

Giovani trasgressivi e adulti distratti

La Direzione
   

Troppi adulti, ancora, sottostimano il rischio del tabagismo tra gli adolescenti e troppi genitori, anche non fumatori, preferiscono far finta di non sapere.

Capannelli di persone, a volte al freddo, strette nel cappotto, se fa freddo, ma sempre in ogni stagione con la sigaretta in mano. Scena sempre più frequente da quando è entrato in vigore il discusso decreto Sirchia a tutela dei non fumatori che, sulla base di dati che ne confermano i rischi e le patologie correlate, vieta categoricamente il fumo nei locali pubblici e sui luoghi di lavoro. Un’improvvisa virata del nostro Paese, che non ha mai brillato per la tutela della salute, verso norme che prendono in considerazione il benessere del cittadino e la sua qualità di vita.

Molto è quindi cambiato per il non fumatore che vive e lavora in ambienti più salubri, ma anche per i fumatori, che, pur denunciando una sorta di persecuzione e un accanimento ingiusto verso il proprio vizio, hanno ammesso di avere diminuito il numero di sigarette e di avere quindi beneficiato anche loro delle nuove norme.

Tuttavia il tabagismo resta un problema in quanto dipendenza, un problema che secondo le statistiche riguarda sempre più le donne (per le quali sono aumentati i casi di cancro ai polmoni) oltre ai giovani e giovanissimi. Circa il 30% dei ragazzi tra i 13 e i 14 anni dichiara di aver fumato almeno una sigaretta, percentuale che diventa il 58% tra i 15-16 anni. Inoltre l’incidenza di coloro che fumano abitualmente (tra i 15 e i 24 anni) è simile in percentuale a quella rilevata nelle altre classi d’età.

Ma troppi adulti, ancora, sottostimano il rischio del tabagismo tra gli adolescenti e troppi genitori, anche non fumatori, preferiscono far finta di non sapere o non mostrare una disapprovazione esplicita ritenendo che i comportamenti a rischio siano altri. O peggio ancora predicano bene e razzolano male facendosi vedere dai figli con la sigaretta in mano, magari, proprio dopo avere chiesto o imposto loro di non fumare.

Le campagne informative non sono efficaci perché rischiano di rinforzare l’aspetto trasgressivo che tanto piace ai ragazzi, ancora incuranti della loro salute e desiderosi di confrontarsi col limite.

È necessario, quindi, puntare verso un’educazione alla consapevolezza di sé e delle proprie azioni. Troppe volte un ragazzo comincia a fumare semplicemente per sentirsi parte di un gruppo. Ma per fare una scelta di tutela della propria salute egli ha bisogno di forza e personalità, caratteristiche che ogni individuo apprende e coltiva in famiglia, da genitori autorevoli in grado di fornire non solo un messaggio di coerenza, ma anche di ricoprire un ruolo guida basato sull’empatia e sull’ascolto.

La direzione








 

Your browser doesn't support java1.1 or java is not enabled!

 

Famiglia Oggi n. 6/7 giugno-luglio 2005 - Home Page