Famiglia Oggi.

Logo San Paolo.
Sommario.

Numeri precedenti.        

Cerca nel sito.       

n. 1 GENNAIO 2006

Sommario

EDITORIALE
Non trascuriamo il maltrattamento fisico
la DIREZIONE

SERVIZI
apep00010.gif (1261 byte) Rituali violenti nella storia
di LUCETTA SCARAFFIA

apep00010.gif (1261 byte) L’impossibilità di separarsi dal passato
di ARISTIDE TRONCONI

apep00010.gif (1261 byte) La società si fa carico
di FRANCESCO VADILONGA

apep00010.gif (1261 byte) Minacciati nella propria identità
di EMANUELA BITTANTI

apep00010.gif (1261 byte) La paura di essere giudicate
di ANNA ROZZONI

apep00010.gif (1261 byte) Chi sono le vittime dell’abuso
di DONATA BIANCHI, ERMENEGILDO CICCOTTI, MARINELLA MALACREA, ENRICO MORETTI

DOSSIER
Un importante sistema di monitoraggio
di DONATA BIANCHI, ERMENEGILDO CICCOTI, ROBERTO RICCIOTTI

RUBRICHE
SOCIETÀ & FAMIGLIA
Una flebile luce oltre il tunnel
di BEPPE DEL COLLE

MASS MEDIA & FAMIGLIA
Dinamiche poco esplorate
di MASSIMO ZANICHELLI
Pensieri di un uomo felice
di ORSOLA VETRI

MATERIALI & APPUNTI
Gioventù tormentata
di ROSANGELA VEGETTI
Una realtà difficile: i campi profughi
di ROSANNA BIFFI

CONSULENZA GENITORIALE
Paura tra le mura domestiche
di ALFREDO BODEO

POLITICHE FAMILIARI
Pregi e limiti del "welfare"
di GIOVANNI BURSI e GIANPIETRO CAVAZZA

LA FAMIGLIA NEL MONDO
I divorzi transfrontalieri
di ORSOLA VETRI e STEFANO STIMAMIGLIO

LIBRI & RIVISTE

EDITORIALE

Non trascuriamo
il maltrattamento fisico

La Direzione
   

Il significativo allargamento del concetto di violenza e sopruso non deve spingere a credere che il maltrattamento fisico abbia lasciato il posto a quello psicologico e sociale.

Anche nel campo della ricerca e della riflessione sociale ci sono temi che paiono "di moda" su cui si appunta di volta in volta l’interesse dell’opinione pubblica, influenzata in modo decisivo dai mezzi di comunicazione. Il maltrattamento e l’abuso, soprattutto nei confronti dell’infanzia, ha conosciuto da oltre un decennio una lunga stagione "sotto i riflettori", motivata anche dal formarsi di tante realtà di risposta al problema.

Nel frattempo il concetto di maltrattamento si è andato sempre più allargando, fino a comprendere anche gli aspetti psicologici, sociali ed etici del comportamento umano. Oggi, infatti, si possono considerare maltrattamenti le trascuratezze affettive dei genitori nei confronti dei figli, le omissioni assistenziali nei riguardi di persone disagiate e sofferenti, il mobbing nei luoghi di lavoro, e così via.

Si è visto, cioè, che il danno a un individuo può essere procurato non solo da azioni e comportamenti a lui diretti, ma anche dall’assenza di essi, in particolare quando la mancanza di atti gesti ha conseguenze rilevanti.

Per questo motivo la nostra rivista si è sempre preoccupata di affrontare e spiegare la complessità del rapporto genitori-figli, di illustrare l’importanza dell’integrazione sociale degli anziani e dei disabili, di fornire maggiori informazioni sulla vivibilità negli ambienti di lavoro.

Questo allargamento del concetto di violenza e sopruso, tuttavia, non deve spingere a credere che il maltrattamento fisico abbia lasciato il posto a quello psicologico e sociale. Non è così purtroppo: è un fenomeno tuttora attuale. Sia in televisione che sulla carta stampata si ha modo di raccogliere, ogni giorno, notizie che raccontano di donne picchiate o violentate, di genitori o figli uccisi, di bande di adolescenti o giovani adulti che saccheggiano e umiliano chi si mostra troppo diverso da loro. Ma sono soprattutto le ricerche e gli approfondimenti, come quelli presentati in questa monografia che ci spingono a sottolineare l’importanza che l’attenzione e la riflessione sul maltrattamento fisico non venga mai meno.

La direzione








 

Your browser doesn't support java1.1 or java is not enabled!

 

Famiglia Oggi n. 1 gennaio 2006 - Home Page