Sommario.
Disegna e colora

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'inviato speciale

Panini e fantasia

Dal sandwich alla piadina: i mille modi del pane farcito

Sandwich

Due strati di pane, gonfi o schiacciati, quadrati o rotondi: e dentro un ripieno di salumi, formaggi, salse, verdure secondo infinite combinazioni. Con un termine comune, "panino", nelle sue tante varianti di cui scopriamo origini e curiosità.

Partendo dall'inglese sandwich, due fette di pane alte e quadrate ripiene di carne, prosciutto, lattuga ecc... Infatti sono stati appena celebrati i 250 anni dalla nascita del sandwich, che si deve a John Montagu, quarto conte di Sandwich (una cittadina del Kent), un ammiraglio e diplomatico a cui si deve il trattato che pose fine alla Guerra di successione austriaca.

Era un accanito giocatore di carte e un giorno di maggio del 1762 in cui era impegnato in una partita che non intendeva sospendere malgrado i morsi della fame, chiese che gli servissero direttamente al tavolo da gioco carne di manzo e formaggio dentro due fette di pane, così da poter tenere il suo pranzo in una mano. L'idea piacque anche ai suoi compagni di gioco, che cominciarono a chiedere al cuoco "lo stesso di Sandwich".

Altro personaggio illustre per l'analogo italiano del sandwich, ovvero il tramezzino, due fette di pancarré farcite e tagliate a metà, in forma quindi triangolare. I primi tramezzini vennero serviti a Torino nel Caffè Mulassano di Piazza Castello nel 1925, ma a battezzarlo con questo nome fu il poeta Gabriele D'Annunzio. Quando il pancarré rimane quadrato e poi tostato, ecco il fragrante toast.

Hamburger

L'hamburger di... Amburgo

Il panino più diffuso nel mondo è l'hamburger, il re dei fast food (cioè cibo veloce): carne macinata, salse, a volte pomodoro e insalata, in mezzo a una pagnotta ricoperta di semi di sesamo (a fianco). Pur essendo made in Usa, l'origine è europea: lo dice il nome stesso, viene infatti da Amburgo, città portuale del Nord della Germania, dove nel XIX secolo i marinai mangiavano polpette di carne tritata e speziata dentro il pane.

Da Amburgo, a bordo delle navi dell'Hamburg Line, la pietanza arrivò negli Stati Uniti, dove si arricchì di varianti, tra cui la più celebre è il cheeseburger, in cui alla carne si aggiunge il formaggio.

Un panino lungo con dentro un würstel, ed ecco l'hot dog, anch'esso di origine americana. Perché si chiami letteralmente "cane caldo" resta un mistero. Una delle possibili origini del nome si riferisce alla forma allungata del panino che ricorda il corpo di un cane bassotto.

Piadina

il Kebab che gira

Italianissima la piadina romagnola, che in origine era il pane dei poveri, perché così sottile e poco lievitato riempiva di più lo stomaco. La piadina è buona calda, con il formaggio (magari il tradizionale squacquerone) che si fonde, mescolato alla rucola.

Kebab

Ormai è diventato familiare anche in Italia il kebab di origine araba, carne di vitello infilzata e abbrustolita facendola ruotare sull'asse del girarrosto, e poi tagliata a strisce sottili e sistemata in un panino arabo o in una sorta di piadina sottile (sopra; in questo caso si chiama "döner kebab"). Ad arricchire la pietanza, a seconda del gradimento, cipolle crude, insalata, pomodori, salsa allo yogurt o al peperoncino piccante.

Quando la fetta di pane è una sola, oliata e abbrustolita, con sopra pomodoro, melanzane, spezie... ecco la laziale bruschetta, la toscana fettunta, il sardo pane guttiau.

Il più semplice e gustoso dei panini è la michetta detta anche rosetta (panino soffiato quindi cavo al suo interno) con la mortadella. Ripieni originali dalla lunga tradizione regionalistica la trippa a Firenze e la milza in Sicilia. E voi, di che panino siete?

Fulvia Degl'Innocenti


Editoriale
Qui parliamo noi
Chiedo a Zio Giò
L'inviato speciale
L'inviato speciale II
L'inviato speciale III
G come Gesł
Canale G
Billa
Tommy Gi
Raffa per te
Fumetto
Giochi

 
 Scelti per voi 



"Ti sfido tra le montagne!"

Un gioco divertente, perfetto per chi ama la natura e gli animali, con il simpatico Bob e il saggio professor Volponi!



 
Conoscere insieme

 


Abbonati on line
 
Il Giornalino - Sommario


©2011 Copyrights - Periodici San Paolo s.r.l.