Sommario.
Disegna e colora

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Chiedo a zio Gị.

A tu per tu con l'orso…

Caro zietto, cosa bisogna fare quando ci si trova di fronte a un orso?

Tommy00

Per prima cosa, bisogna cercare di stare calmi. È facile che l'orso sia spaventato quanto voi. Non fate movimenti bruschi, parlate a voce alta e fate un po' di rumore, poi allontanatevi lentamente. Stesso comportamento anche in caso di incontro coi cuccioli (vicino ai quali c'è sempre una mamma che desidera proteggerli).

Orsi

Se l'orso si alza sulle zampe anteriori è perché vuole annusare l'aria e prendere confidenza con il vostro odore di "estranei". Se infine è interessato al vostro zaino perché dentro c'è del cibo... lasciate pure che si abbuffi!

8.848, cioè il più alto

Caro zietto, mi parli dell'Everest?

Gioele

L'Everest è la montagna più alta del pianeta, misura 8.848 metri. Fa parte della catena dell'Himalaya ed è compresa dentro i confini di Cina e Nepal.

Everest

La sua vetta venne raggiunta per la prima volta il 29 maggio del 1953 dal neozelandese Sir Edmund Hillary e dallo sherpa Tenzing Norgay. La montagna può essere scalata sia dalla parete sud che dalla parete nord: si procede per gradi – anche per aiutare l'organismo ad abituarsi all'altezza elevata – sostando nei diversi campi base che negli anni sono stati predisposti. L'Everest, anche se più alto, è considerato meno impegnativo, per chi deve arrivare in cima, del K2 (8.611 metri).

Punto e linea

Caro Zio Giò, mi racconti qualcosa del telegrafo?

Un lettore

Il telegrafo classico è quello elettrico ideato da Samuel Morse nell'800. Il principio? Grazie agli impulsi elettrici, Morse riesce a inviare messaggi codificati, perché associa a ogni lettera dell'alfabeto impulsi di durata diversa (linee e punti). La prima comunicazione è datata 24 maggio 1844, e va da Washington a Baltimora.

telegrafo

Questo il messaggio: "What hath God wrought" ("Che cosa ha creato Dio"). In Italia le prime trasmissioni vengono messe a punto tre anni dopo. Il telegrafo senza fili sarà poi quello ideato dall'italiano Guglielmo Marconi, e prenderà il nome di radio. Sarà il 1896.

I virus della mente

Caro Zio Giò, cosa sono i meme?

Jacopo

meme sono dei modi grafici (o video) per esprimere dei contenuti che passano da una persona all'altra. Possono essere frasi fatte, modi di dire che si ripetono, trasposizioni di modi di fare simpatici o curiosi.

Meme

Su Internet, specie sui Social Network, sono famose le meme faces, immagini di visi che rappresentano tutte le espressioni della mimica facciale. Questi disegni si trasmettono in maniera "virale", ossia attraverso il passaparola virtuale. Inventore della memetica fu lo zoologo Richard Dawkins, alla metà degli anni '70: egli teorizzò che le persone si scambiano informazioni culturali – dunque evolvono, maturano – attraverso "unità", chiamate appunto "meme".

Il mio futuro? in un clic

Caro Zio Giò, che scuola si dovrebbe fare per diventare fotografi?

amofoto01

Un istituto tecnico industriale è la scuola superiore perfetta per l'obiettivo che vuoi raggiungere, magari a indirizzo Arti Grafiche e Comunicazione.

Fotografi

Frequentando una scuola del genere, non solo imparerai a usare la macchina fotografica, ma anche a elaborare le immagini (competenza che oggi un fotografo deve assolutamente possedere) e a crearti un gusto estetico. Inoltre conoscerai le regole della comunicazione e della pubblicità, in modo da sapere dove e come collocare le immagini, a seconda dell'obiettivo che vuoi raggiungere.

in gara per gli dei

Caro Zio Giò, mi potresti parlare delle Olimpiadi?

Gabry B.

Una ventina di discipline; sette giorni di gare; oltre 290 edizioni, che si disputavano ogni quattro anni, sempre in onore di Zeus, padre degli dei. Questi erano i contorni delle antiche Olimpiadi, che si tennero in Grecia dal 776 a.C. al 393 d.C. In realtà, con Olimpiade veniva definito il tempo di quattro anni tra un evento sportivo e l'altro.

Olimpiadi

Ai giochi potevano partecipare solo uomini greci liberi (schiavi e donne erano esclusi) che gareggiavano nella corsa, nel pugilato, nella lotta e nel pancrazio, un mix di lotta e pugilato. Per sapere tutto, ma proprio tutto, delle Olimpiadi moderne, e di Londra 2012, tieni d'occhio le pagine di Tommy Gi dei prossimi numeri!

 


SCRIVI A...
IL GIORNALINO - ZIO GỈ
VIA GIOTTO 36 - 20145 MILANO
E-MAIL:
zio_gio@ilgiornalino.org
sms: 335.69.76.795

Editoriale
Qui parliamo noi
Chiedo a Zio Giò
L'inviato speciale
L'inviato speciale II
Diventare grandi
G come Gesù
Canale G
Billa
Tommy Gi
Raffa per te
Fumetto
Giochi

 
Scritti per voi


L'intervista a...



Disegna e colora


Abbonati on line
 
Il Giornalino - Sommario


©2011 Copyrights - Periodici San Paolo s.r.l.