Sommario.
Disegna e colora

 

 

 

 

Abbonati on line

 

 

 

 

 

 

 

Tommy Gi

In volo con lo skate

Alex Sorgente, campioncino con la tavola ai piedi

Alex Sorgente

A 15 anni non ancora compiuti (è nato il 26 novembre del 1997) ha già vinto 23 campionati, più di 50 competizioni e ha realizzato due Guinness World Record.

Alessandro Sorgente, Alex per gli amici, è salito su una tavola da skate a sei anni e sembra non sia mai sceso.

Chi ti ha fatto scoprire lo skate?

«La mia nonna Grazia di Bologna mi comprò uno skateboard quando avevo 6 anni e non ho smesso di "spingere" da allora».

Quanti anni avevi quando hai iniziato a gareggiare?

«Avevo 7 anni e sono finito quarto alla mia prima competizione». Quali caratteristiche deve avere secondo te un bravo skater?

«Deve essere creativo, modesto e soprattutto deve adattarsi ad ogni tipo di pista».

Parlaci del tuo "trick" preferito: ce lo descrivi bene?

«È il "Christ Air Finger Flip": bisogna fare una Backside Air, cioè un salto nel quale si ruota la tavola di 90°, si tolgono nello stesso momento i piedi dalla tavola, si distendono le gambe e con la mano si fa ruotare completamente la tavola per poi riprenderla in posizione "Melon Grab", mettendola di nuovo sotto i piedi per l'atterraggio. Il trick si chiama "Christ Air" perché si realizza con le braccia aperte e le gambe distese in aria, facendo così assumere allo skater una posizione che ricorda la croce di Cristo».

Alex Sorgente in volo!

Sei nato a Lake Worth, in Florida, negli States, ma le tue origini sono chiaramente italiane. Tu come ti senti, americano o italiano?

«Fin da piccolo viaggiavo spesso tra i due continenti. In Italia ho vissuto per 2 anni, dal 1998 al 2000, e ho trascorso tutte le estati seguendo i miei genitori che erano impegnati nelle gare di moto d'acqua. Dato che mio padre è Italiano e mia madre invece è Americana, posso dire che mi sento Italoamericano, o meglio "50/50", proprio come un trick di skate!».

Cosa ti piace più dell'Italia e cosa invece degli Stati Uniti?

«Dell'Italia mi piacciono le persone, il cibo e la sua storia. Dell'America adoro gli skatepark, le grandi autostrade e i negozi che sono aperti 24 ore al giorno».

Come concili impegni scolastici con quelli sportivi?

«Sono "home schooled", così posso studiare ovunque ci sia un collegamento internet. Di solito preparo due settimane di studi in una sola settimana prima di una trasferta; è dura, ma ne vale la pena!».

Quanto ha inciso l'impegno nello sport a livello agonistico sulla tua vita di ragazzino?

«In realtà lo skateboard è una disciplina che mi permette di socializzare, fare tante amicizie ovunque mi trovo, e così mi ritrovo amici in tutto il mondo: è fantastico!».

Ci sono altri sport nella tua vita, sia da praticante che da tifoso?

«Mi piace il motocross e lo pratico con mio padre, da tifoso mi piace guardare gli sport cosiddetti estremi».

Ti piacciono i videogames?

«Non spendo molto tempo sui videogames, ma quando gioco, scelgo Motocross e Skate videogames, naturalmente».

Alex Sorgente, una bella figura aerea

 
SCRIVETE LE VOSTRE E-MAIL
A QUESTO INDIRIZZO:

tommygi@ilgiornalino.org 
Redazione "IL GIORNALINO" - 
VIA GIOTTO 36 - 20145 MILANO

Editoriale
Qui parliamo noi
Chiedo a Zio Giò
Diventare grandi
Obiettivo natura
G come Gesù
Canale G
Billa
Tommy Gi
Raffa per te
Fumetto
Giochi

  
 Scelti per voi 



giannirodari.it

La pagina del sito di Gianni Rodari nella quale si possono leggere alcuni dei suoi più gustosi brevi racconti e delle sue filastrocche in rima.
Un mondo fantastico!

Conoscere insieme

Scritti per voi

 

 
 
Il Giornalino - Sommario


©2011 Copyrights - Periodici San Paolo s.r.l.